Tutto in 30 secondi
[was] appunti e note sul mondo islamico contemporaneo

I musulmani moderati si discriminano da soli

2010-11-02
By

Proprio di una cosa non sentivamo il bisogno. Che il Movimento dei Musulmani Moderati dichiarasse qualcosa, qualsiasi cosa, sulla strage di cristiani a Baghdad.

E invece, forti dei 64 “like” su Facebook, un numero così basso da far apparire questo blog, con i suoi 107 “like”, una specie di gigante della comunicazione e del consenso, eccoli far capoccetta su ASCA.

Gli amici di Sbai, forti delle loro entrature, non perdono un’occasione che è una per farsi pubblicità.

E che pubblicità! (un commento interlineare)

ISLAM: MUSULMANI MODERATI, E SE STRAGE BAGHDAD ACCADESSE IN MOSCHEA?

(ASCA) – Roma, 1 nov – ”Ci sentiamo vicini ai fratelli cristiani in un giorno di lutto come questo dove abbiamo perso bambini , donne, adulti a causa dell’ideologia terrorista dell’odio di un gruppo di mostri fomentati da un certo estremismo” commenta cosi il presidente dei musulmani moderati in Italia Gamal Bouchaib l’attacco alla chiesa siriano cattolica a Bagdad che e’ costato la vita a 55 persone e 70 feriti”. Cosi’, in una nota, il Movimento dei Musulmani Moderati.

E va bene. Ma tu, Gamal, a nome di chi e di che cosa dici questo? Non perde senso il tuo discorso una volta che scopriamo che la tua organizzazione non rappresenta quasi nessuno?

” Ci chiediamo cosa accadrebbe se un simile episodio avvenisse ai danni di una moschea in occidente.

Noi invece no, perché per noi, questa, è una domanda senza senso.

Si solleverebbero gli scudi gridando alla discriminazione.

Discriminazione? Non ho capito, spiegamelo Gamal, perfavore. 55 morti sono “discriminazione”? Per me 55 morti è “carneficina”.

Invece notiamo un certo silenzio da parte dei musulmani che, purtroppo, troppo spesso ,ignorano il significato e l’importanza del concetto di reciprocita”’, afferma Gamal Bouchaib, Presidente del Movimento.

  1. Ma di che cosa parli, Gamal? “Un certo silenzio da parte dei musulmani”? Quali musulmani? Di chi parli? Nomi e cognomi, please, perché se hai dei sospetti di terrorismo su qualcuno dovresti tirarli fuori esplicitamente invece di lanciare ambigue invettive contro “i musulmani” (ovvero 1.3 miliardi di persone).
  2. Sei tu, Gamal, che ignori il significato del concetto di “reciprocità”. La reciprocità col terrorismo non ha niente a che vedere, a meno che tu, che sei “moderato” non pensi che quei terroristi siano dei bravi musulmani… Inoltre: se ognuno dovesse “dichiarare vicinanza” o simili ogni volta che dei terroristi fanno qualcosa in nome delle assurdità in cui credono staremmo sempre tutti a dichiararci vicinanze…

Questi attacchi hanno l’obiettivo di fomentare l’odio tra le religioni e lo scontro di civilta’ ma non permetteremo che cio’ accada perche’ il dialogo interreligioso deve continuare sgombrando il campo dalla paura e dalla morte.

Se lo dici tu sto più tranquillo.

Noi non ci fermeremo perche’ non siamo disposti a rinunciare al principio secondo il quale la vita e’ sacra ed inviolabile”, conclude.

Alé.

res-mpd/mcc/bra

viaISLAM MUSULMANI MODERATI E SE STRAGE BAGHDAD ACCADESSE IN MOSCHEA – Agenzia di stampa Asca.

 

Tags: , , , , ,

2 Responses to I musulmani moderati si discriminano da soli

  1. Giacomo Longhi on 2010-11-02 at 20:30

    Autorientalismo?

  2. mizam on 2010-11-03 at 12:45

    Chessàddaffà pe’ campà…

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

*

novembre: 2010
L M M G V S D
« Ott   Dic »
1234567
891011121314
15161718192021
22232425262728
2930  

Archivi

 
'