Tutto in 30 secondi
[was] appunti e note sul mondo islamico contemporaneo

Il Qatar e la Libia su Foreign Affairs

2011-09-29
By

Quelli di Foreign Affairs si sono svegliati: pubblicano questo “Behind Qatar’s Intervention In Libya” in cui, fra l’altro, si legge che:

Qatar hopes to insert itself as the key mediator between the Muslim world and the West. Qatar sees its role as a highly specialized interlocutor between the two worlds, making — from the West’s point of view — unpalatable but necessary friendships and alliances with anti-Western leaders, including the Hamas chief Khaled Meshaal, Hezbollah’s spiritual leader, Hassan Nasrallah, and the Iraqi cleric Muqtada al-Sadr, to name but a few recent visitors to Doha.

Il pezzo ci racconta, come ho fatto io già un bel po’ di tempo fa (cercatevi i post scrivendo Qatar nella casella di ricerca), gli “islamisti” libici siano in realtà molto più legati al Qatar di quanto non siano connessi ai pur talvolta documentati rapporti con al-Qaida.

Ciò che l’articolo non ci racconta, invece, riguarda l’attivismo economico qatarita in giro per il Mediterraneo e i nuovi legami con l’Arabia Saudita, che invece Foreign Policy esplora.

Il Qatar, oggi, è il prestanome di soggetti meno presentabili all’opinione pubblica mondiale.

E, anche, una sorta di cavallo di troia dell’islamercato in quella parte di mondo non ancora raggiunta da questo particolare genere di capitalismo.

Insomma, molto più che un semplice key mediator between the Muslim world and the West.

 

Tags: , ,

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

*

settembre: 2011
L M M G V S D
« Ago   Ott »
 1234
567891011
12131415161718
19202122232425
2627282930  

Archivi

 
'