Sembra che gli al-Houthi, i combattenti zayditi (sciiti) del nord dello Yemen, probabilmente aiutati dall’Iran e la cui roccaforte è Sa`ada, abbiano catturato 12 cittadini sauditi e li tengano in ostaggio.

Secondo la fonte, lo Yemen Times, gli al-Houthi stanno ora negoziando con l’Arabia Saudita il rilascio di queste persone. Gli al-Houthi dicono che questi 12 erano ben armati e avevano un sacco di soldi in tasca e che adesso i sauditi stanno offrendo molti soldi per il loro rilascio.  Dicono che i sauditi stanno facendo “tutto quello che possono” anche dal punto di vista finanziario per aiutare i combattenti salafiti che da qualche mese si oppongono agli al-Houthi. Quei salafiti che si sono scontrati a metà gennaio con gli al-Houthi in un combattimento che ha fatto 20 morti. Gli stessi contro cui gli al-Houthi si sarebbero scontrati qualche giorno fa, in una battaglia che ha fatto 40 morti. Gli stessi salafiti che oggi rappresentano una delle più serie minacce per la rivoluzione yemenita.

 

 

Lorenzo DeclichIn 30 secondial-huthi,salafiti,sa`ada,yemen
Sembra che gli al-Houthi, i combattenti zayditi (sciiti) del nord dello Yemen, probabilmente aiutati dall'Iran e la cui roccaforte è Sa`ada, abbiano catturato 12 cittadini sauditi e li tengano in ostaggio. Secondo la fonte, lo Yemen Times, gli al-Houthi stanno ora negoziando con l'Arabia Saudita il rilascio di queste persone....