Human Rights Watch: fermate gli abusi sui lavoratori per Doha 2022

Visto che l’Italia è nel pallone forse questa notizia servirà a scuotere qualche coscienza.

Human Rights Watch, in un report di 146 pagine, denuncia la situazione dei lavoratori, principalmente provenienti dall’Asia meridionale, che vengono impegnati nelle opere di costruzione in Qatar.

Prendendo come “acchiappo mediatico” il rischio che questi semi-schiavi vengano impiegati per costruire gli stadi dei mondiali 2022 in Qatar.

In Qatar, dice l’articolo d’accompagnamento al report, il 94% della forza lavoro è rappresentata da lavoratori immigrati.

Queste persone non hanno diritti, vengono sfruttate fino alla schiavitù e vengono costrette ad accettare condizioni di lavoro proibitive sotto minaccia.

Il governo del Qatar non compie alcun genere di controllo in merito, sebbene abbia promesso che qualcosa cambierà.

Il report è basato su un buon numero di interviste dirette.