Archive for giugno, 2018

In Qatar – 03.3 – Civiltà – Suq

2018-06-28
By

Quindi degli hammam e delle moschee abbiamo detto. Rimangono i mercati e quelli ci sono, ce ne sono a decine nella forma dei mall, cioè di centri commerciali. Come tutti i mall quelli del Qatar sono dei non-luoghi, cioè posti nei quali si perde la connessione con tutto ciò che realmente si trova attorno a...
Read more »

Posted in Nel paese dei decostruzionisti | No Comments »

In Qatar – 03.2 – Civiltà – Moschee

2018-06-25
By

Al riguardo delle moschee del Qatar vale la pena sottolineare che ce ne sono poche. Le moschee a Doha sono sparse a caso nella città, non segnalano alcun genere di punto centrale o nevralgico dell’agglomerato urbano che hanno attorno. Spesso non le vedi proprio perché stanno incastrate dentro ai grattacieli. Le moschee di Doha...
Read more »

Posted in Nel paese dei decostruzionisti | No Comments »

In Qatar – 03.1 – Civiltà – Hammam

2018-06-22
By

Fra le cose che mi hanno più affascinato dell’islam storico c’è il tipo di città che esso produce. La città islamica “classica” costruisce il proprio tessuto urbano attorno tre “istituzioni”: il bagno pubblico (hammam), la moschea (masjid) e il mercato (suq). Qualsiasi città storica nel mondo musulmano è fatta così ed è molto divertente,...
Read more »

Posted in Nel paese dei decostruzionisti | No Comments »

In Qatar – 02 – No future

2018-06-19
By

Se c’è un leitmotiv della mia esperienza in Qatar è questo ritornello, ripetuto avanti e indietro da diverse persone con cui ho parlato, riguardo al fatto che nessuno sa cosa succederà al Qatar dopo il 2022. In effetti ci sarebbe una “vision 2030” (qualcosa che hanno anche i sauditi) che è poco più di...
Read more »

Posted in Nel paese dei decostruzionisti | No Comments »

In Qatar – 01.4 – Culture altre – Antropologia aeroportuale

2018-06-16
By

All’aeroporto di Doha cancelli definitivamente i pescatori del Golfo, la carovana di dromedari che solca distese pietrose in lontananza, Sinbad e le sue navi. Sovrascrivi tutto ciò nel momento in cui noti che alla dogana ci sono tre file: qatarini (2 sportelli vuota), non qatarini (20 sportelli, piena, ti fanno la scansione della retina...
Read more »

Posted in Nel paese dei decostruzionisti | No Comments »

In Qatar – 01.3 – Culture altre – Commercianti

2018-06-13
By

L’ultimo appiglio alla realtà storica qatarina riguarda la relazione della penisola del Qatar con il grande Oceano indiano, di cui il Golfo Persico, in cui il Qatar si trova, è una delle ramificazioni occidentali (l’altra è il Mar Rosso). Fino all’avvento delle navi a vapore, metà dell’800, questa relazione si identificava con la presenza...
Read more »

Posted in Nel paese dei decostruzionisti | No Comments »

In Qatar – 01.2 – Culture altre – Beduini

2018-06-10
By

L’altra “anima storica” (una storia di “lunga durata”) del Qatar doveva essere il beduinismo, un qualcosa della quale Le Mille e una notte ci racconta solo in relazione a una civiltà metropolitana e cosmopolita, quella della Baghdad califfale, soprattutto. Cioè, in Qatar c’erano questi due tipi di gruppi umani, i costieri e i beduini,...
Read more »

Posted in Nel paese dei decostruzionisti | No Comments »

In Qatar – 01.1 – Culture altre – Pescatori

2018-06-07
By

Fra le favole de Le Mille e una Notte c’è n’è una intitolata “Abdallah uomo di terra e Abdallah uomo di mare”. Narra di un povero pescatore che incontra un suo omologo che vive sott’acqua. Sott’acqua c’è un posto pieno di tesori: Abdallah di terra ne fa conoscenza grazie ad Abdallah di mare. Questi lo...
Read more »

Posted in Nel paese dei decostruzionisti | No Comments »

giugno: 2018
L M M G V S D
« Mag   Lug »
 123
45678910
11121314151617
18192021222324
252627282930  

Archivi

 
'