Tutto in 30 secondi
[was] appunti e note sul mondo islamico contemporaneo

In Qatar – 04.15 – La cultura culturale – Pray inn 2

2018-08-05
By

La moschea nazionale del Qatar è spesso vuota.

Non pregano in molti qui se non in momenti particolari, quando l’emiro chiama, in occasione delle feste.

In compenso ci sono almeno 50 lavoratori occupati nella pulizia e una ventina nella sicurezza.

Tu vai lì e hai gli occhi puntati addosso e cammini su una superficie traslucida.

Per fumare una sigaretta sulla spianata di alabastro, cosa vietata, devi cercare gli angoli morti delle telecamere.

***

Fuori fa 41 gradi, dentro fa 21 gradi.

C’è un unico enorme tappeto rosso che a posarci i piedi ti viene sonno per quanto è morbido.

C’è un discreto numero di megaschermi che ti spiegano cosa non devi fare in moschea e chi parlerà durante il sermone, il prossimo venerdì.

I bambini non possono entrare, ma non ho capito bene il concetto di “bambino” (tifl),

A giudicare dal cartello che spiega le regole da seguire nella spiaggia dell’Hilton, alcuni bambini possono avere anche 16 anni (e devono essere supervisionati costantemente dai genitori).

Sugli schermi, all’interno, puoi vedere vedere financo la moschea da un drone.

Ma dal punto di vista storico artistico, drone o non drone, non c’è nulla da segnalare.

Dettaglio scenico: la spianata si affaccia sulla skyline di Doha.

Tu preghi in direzione della Mecca, poi ti giri per tornare a casa e vedi questa skyline.

***

Il vialetto che porta all’entrata principale è una “strada privata”, è vietato l’accesso.

Il “privato” che la può percorrere in automobile è l’emiro.

L’emiro avrà il privilegio di godersi in automobile la facciata della moschea all’andata e la skyline al ritorno, percorrendo il proprio vialetto.

***

Ultimo dettaglio.

Da questa prospettiva la skyline si pone davanti alla rotta di molti aeroplani in atterraggio.

L’effetto ottico che si produce e che non sono riuscito a riprendere con i miei potenti mezzi audiovideo, è di una possibile collisione dell’aeroplano in atterraggio con uno dei grattacieli.

Una specie di 11 settembre potenziale ogni 7-8 minuti.

 


Questo pezzo fa parte di una serie. Tutti i pezzi di questa serie li trovate qui, nella categoria “Nel paese dei decostruzionisti“.


 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

*

agosto: 2018
L M M G V S D
« Lug    
 12345
6789101112
13141516171819
20212223242526
2728293031  

Archivi

 
'