Tutto in 30 secondi
[was] appunti e note sul mondo islamico contemporaneo

Crocifisso?

2009-11-19
By

Gesù è davvero morto sulla croce? In questa domanda è racchiuso il punto “cruciale” dell’incompatibilità teologica fra islam e cristianesimo.

Tutto il resto, di cui si riempiono le bocche in molti, è aria fritta: islam maschilista e violento vs cristianesimo femminista (!) e pacifista (!), islam intollerante vs ebraismo tollerante (!)…

Per dirla in 9 secondi: si tratta di aspetti e/o atteggiamenti culturali riferibili a delle società piuttosto che a delle religioni, le quali ultime – non si smetterà mai di dirlo – sono monoteiste ma non monolitiche, ed anzi hanno tutte la capacità di assorbire e riflettere le culture delle differenti società nelle quali vengono professate.

Ma Gesù è veramente morto sulla croce?

La risposta a questa domanda distingue il cristianesimo dall’ebraismo e dall’islam (cfr. ad es. Corano: IV 157).

Come si sa l’islam riconosce Gesù come profeta ma non come figlio di dio o persona trinitaria, e quindi non ne ammette la morte sulla croce e la resurrezione, ma solo l’ascensione (per inciso su tali questioni cristologiche anche la chiesa cristiana si divise spesso in tempi antichi).

Ed è proprio per questo che la croce, anzi il crocifisso, con tanto di raffigurazione plastica dell’esatto momento della morte di Gesù (un’immagine che per altro oltrepassa i limiti e i tabù di qualsiasi fascia protetta), posto in luoghi pubblici che per definizione dovrebbero essere laici, potrebbe dare fastidio ai non cristiani e ai musulmani in particolare.

Un’icona della Vergine con bambino o anche la raffigurazione di un Cristo Pantokrator, un pesce o ancor meglio un’Ascensione, molto probabilmente non provocherebbero la stessa reazione, al contrario sarebbero non tanto “islamicamente corrette”, ma soprattutto immagini iconograficamente positive: è più “positiva” una madre con bimbo che un torturato moribondo (ma vi sono implicazioni teologiche).

Detto questo, restano le seguenti domande: quando è nato in Italia l’uso di porre un crocifisso nei luoghi pubblici? A che scopo (apotropaico, beneaugurante o cosa)? E soprattutto: perché il crocifisso e non per l’appunto una Madonna con bambino, come invece si faceva sopra il letto matrimoniale?

Quest’ultima domanda nasconde una sottigliezza importante per chi voglia tentare di darmi una risposta: la distinzione iconologica fra semplice croce e crocifisso.

Comunque: alla prima domanda risponde (male) wikipedia.

La seconda potrebbe trovare risposta nei volumi di Clara Gallini: “Croce e delizia. Usi abusi e disusi di un simbolo”, Torino, Bollati Boringhieri 2007, e “Il ritorno delle croci”, Manifestolibri 2009, (ma non li ho letti).

Per la terza non saprei proprio a chi rivolgermi.

In ogni caso sembra che tale pratica non possa essere anteriore alla nascita dello Stato Italiano (1859-1861). Dunque, una “tradizione” su cui si può discutere, avendo radici non proprio profondissime…

D.

Tags: , , , , , , ,

3 Responses to Crocifisso?

  1. zeno on 2009-11-24 at 16:07

    E ci mancava il blog dei difensori dell’Islam italiani.
    Come se non bastasse il fatto che l’islam è una religione con amici ricchi e potenti(vedi Arabia Saudita). Guarda caso nel mondo dove si tagliano mani,si lapidano donne si infibulano bambine la religione ufficiale è l’Islam, Ciapa ntel Cul!

    • Lorenzo on 2009-11-24 at 17:16

      Allora, il post non l’ho scritto io, ma penso poter dire lo stesso che tu non l’hai letto. O l’hai letto male, o storto. Non siamo difensori di nessuno. Applichiamo ragionamenti. Grazie comunque del colorito improperio, mio simpaticissimo interlocutore.

  2. darmius on 2009-11-24 at 18:13

    x Zeno,
    Il post l’ho scritto io, ed era una mia curiosità sul senso del crocifisso, non sull’islam. Se leggessi meglio il post (e il blog in generale), capiresti, forse…
    D
    PS: L’infibulazione (come la lapidazione e il taglio delle mani) non è pratica specificamente islamica:
    http://it.wikipedia.org/wiki/Infibulazione

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

novembre: 2009
L M M G V S D
« Ott   Dic »
 1
2345678
9101112131415
16171819202122
23242526272829
30  

Archivi

 
'