Tutto in 30 secondi
[was] appunti e note sul mondo islamico contemporaneo

Infamelli vs Islamoteppisti

2010-04-21
By

Alle radici dell’Eurabia non c’è solo letteratura scadente e giornalismo d’accatto (vedi qui e qui), ma anche qualche think tank americano.

Leggendo “Il fantasma islamista si aggira per l’Europa” ve ne renderete subito conto (qui).

Secondo Michael Radu, l’Europa è un luogo dove la gente non ha più identità e dove i giovani si dividono fra teppisti senza valori e teppisti di orgine musulmana.

I secondi, ovviamente, sono attratti dal terrorismo islamico.

Stante l’analisi la cosa è molto allarmante.

Meno male che si tratta di un’analisi priva di senso, se non ai fini di una ricerca in sociologia dei think tanks americani: constaterete da voi che contiene una tale quantità – quella sì, allamante – di luoghi comuni e generalizzazioni da far impallidire i più rozzi orientalisti del XIX secolo.

Altroché.

Quindi non c’è nulla di cui preoccuparsi, se non:

  1. per le coronarie di Michael Radu che, bisogna pur dirlo, appartiene a una civiltà diversa dalla nostra;
  2. per la ricaduta sociologica di “studi” di questo genere sulle molli menti di eurabisti, fallacisti e controjihadisti di casa nostra.

Tags: , , , , , , , ,

3 Responses to Infamelli vs Islamoteppisti

  1. erbaviola on 2010-04-21 at 10:38

    a parte il fatto che il fine ultimo di creare un link semiotico tra ‘musulmano’ e ‘terribile pericolo’ è già stato raggiunto…

  2. […] via http://30secondi.wordpress.com/2010/04/21/infamelli-vs-islamoteppisti/ Posted by admin on aprile 21st, 2010 Tags: Estero, mondo islamico Share | […]

  3. mizam on 2010-04-21 at 22:59

    Think tank,
    Think blank.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

aprile: 2010
L M M G V S D
« Mar   Mag »
 1234
567891011
12131415161718
19202122232425
2627282930  

Archivi

 
'