Tutto in 30 secondi
[was] appunti e note sul mondo islamico contemporaneo

Amaro Omar

2010-07-16
By

L’intervista di Omar Bin Laden ad al-Arabiya è illuminante sotto due aspetti:

  1. vi si dice che quando Bush vinse le elezioni Osama ne fu contentissimo perché “This is the kind of president he needs – one who will attack and spend money and break the country.””
  2. Omar afferma che suo padre vinse nel momento in cui gli americani attaccarono l’Afghanistan: “My father’s dream was to bring the Americans to Afghanistan. I was surprised the Americans took the bait,” Omar said. “I was still in Afghanistan when Bush was elected,” he continues. “My father was so happy. This is the kind of president he needs – one who will attack and spend money and break the country.”

Effettivamente, leggendo i messaggi al mondo di Bin Laden, si ha l’impressione che il terrorista volesse attirare gli statunitensi nella trappola: le strategie di guerriglia da lui esposte in quei messaggi – più o meno: ritirati, scava trincee, nasconditi nelle grotte e poi esci fuori quando l’attenzione scema – sono alla base dell’attuale strategia vincente dei talebani.

L’intervista finisce così:

“Will there be more attacks? I don’t think so,” Omar says. “He doesn’t need to. As soon as America went to Afghanistan, his plan worked. He has already won.”

Tags: , , , ,

One Response to Amaro Omar

  1. darmius on 2010-07-16 at 10:22

    La chiusa è agghiacciante. Mette d’accordo tutti, anche i complottisi (era quello che voleva perché era d’accordo con?).
    Solo che sappiamo chi ha vinto, ma sappiamo anche chi ha perso…
    D

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

luglio: 2010
L M M G V S D
« Giu   Ago »
 1234
567891011
12131415161718
19202122232425
262728293031  

Archivi

 
'