Tutto in 30 secondi
[was] appunti e note sul mondo islamico contemporaneo

Nutella musulmana

2010-12-09
By

E’ un po’ che voglio postarlo e il suo autore può chiedermi di eliminare il testo, non c’è problema.

Misha07, un commentatore del blog di Amina e Samir, commenta così un post in cui Amina dichiarava il suo amore per la Nutella :

Bismillah Ar-Rahman Ar-Rahim
As-salaam aleykum

Vorrei approfittare per spendere due parole sull’argomento “Nutella”.
La Nutella tra gli ingredienti ha il siero di latte. Il siero di latte è la parte liquida del latte che si separa dalla cagliata durante la caseificazione. Il siero è utilizzato per produrre la ricotta, come additivo in altri prodotti alimentari e di pasticceria. Di per se’, quindi, il siero di latte non contiene caglio, ma per produrlo e’ stato, appunto, necessario l’utilizzo di un coagulante. E qui sorge il problema. Se si tratta di caglio microbico, l’alimento e’ considerato da tutti “halal” , mentre se e’ stato impiegato il caglio classico di origine animale (solitamente di origine bovina), i pareri sono discordanti.
Recentemente nello stabilimento di Brantford,in Canada, la Ferrero ha iniziato finalmente a produrre la Nutella utilizzando siero di latte ottenuto senza l’impiego di coagulanti di origine animale ( http://www.eathalalonly.com/2010/03/nutella-hazelnut-spread-halal-or-haram.html ). Fino l’anno scorso, qui in Italia, la Nutella era ancora prodotta con siero non halal, infatti e’ cio’ che mi disse il servizio clienti quando li contattai. Adesso non so se qualcosa sia cambiato. Personalmente, quando una cosa e’ dubbia preferisco evitarla. Se poi si tratta di una semplice golosita’, come la Nutella, ed il prezzo di questo “sfizio” potrebbe essere l’uccisione di un vitellino…beh, ne faccio volentieri a meno. Pensiamo solo che l’alimentazione del nostro Profeta (Pace e benedizione su di Lui) e dei Sahaba (che Allah sia soddisfatto di tutti loro) era quasi esclusivamente vegetariana e non avevano certo tutta la varieta’ di cibo di cui disponiamo ai giorni nostri. Eppure erano uomini in salute, forti e valorosi guerrieri. Oggi se consigli un fratello di rinunciare ad un dolce, ad un gelato o ad un formaggio perche’ contiene ingredienti “masbooh” , ancora un po’ rischi non ti rivolga piu’ la parola!
Bisogna , quindi fare sempre attenzione agli alimenti che contengono caglio, proteine del latte, lattosio, caseina, siero di latte. Le alternative “halal” non mancano: ci sono formaggi con caglio microbico, creme al cioccolato e nocciole senza siero di latte, gelati vegetali, ecc. Basta avere la volonta’ di cercare (in rete si trovano un sacco di informazioni): non ci sono piu’ scuse per mangiare qualsiasi cosa.

 

Tags: ,

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

dicembre: 2010
L M M G V S D
« Nov   Gen »
 12345
6789101112
13141516171819
20212223242526
2728293031  

Archivi

 
'