Tutto in 30 secondi
[was] appunti e note sul mondo islamico contemporaneo

Algeri, 22 gennaio

2011-01-22
By

Aš-šurùk on-line, sito del giornale indipendente algerino con oltre un milione di copie vendute, riporta qui un resoconto della manifestazione di oggi ad Algeri promossa dall’RCD (Regroupement pour la Culture et la Démocratie) intitolando il pezzo “La manifestazione dell’RCD ad Algeri viene fatta abortire”.

Il risultato sono 19 feriti (tra cui due poliziotti), secondo il Ministero dell’interno, 32 secondo Sa‘id Sa‘di leader del Partito e 42 secondo al-Giazìra;  e 9 arresti.

Trovo interessanti due cose: il video, dove si sentono gli slogan che i membri dell’RCD lanciano dalla zona prospiciente la sede del partito che sono in francese, fatto su cui meditare, e  i commenti dei lettori in francese e in arabo che per la stragrande maggioranza ritengono questi manifestanti non rappresentativi se non di un ben preciso gruppo.

Qualcuno ha scritto anche RCD dégage (RCD sbaracca), imitando gli slogan dei tunisini.  Un certo Adil scrive: “Questo partito è come Ben Ali”.

Non mi pare che il partito goda di particolari consensi, come sempre del resto. Persino nelle zone a maggioranza berbera spesso, alle elezioni, non è il partito che prende più voti.

Ieri sera ho chiamato K. Selim per avere un’anteprima sulla manifestazione. Mi ha detto: “Qui è tutto calmo, non sarà gran cosa”.

 

Tags:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

gennaio: 2011
L M M G V S D
« Dic   Feb »
 12
3456789
10111213141516
17181920212223
24252627282930
31  

Archivi

 
'