Tutto in 30 secondi
[was] appunti e note sul mondo islamico contemporaneo

Egitto: mettiamoci d'accordo, i copti sono in pericolo o no?

2011-02-03
By

Il Washington Post ieri dava voce ai timori della comunità copta della diaspora.

In una situazione come questa i copti egiziani rischiano di essere presi di mira, bisogna proteggerli.

Niente da dire sul sentimento di protezione della comunità copta negli Stato Uniti. Ma faccio presente che tantissime voci della rivolta dichiarano, affermano, gridano che i copti egiziani sono prima di tutto egiziani, e poi copti, e che questa è una rivoluzione egiziana.

A questo proposito invito a leggere questo articolo di al-Masri al-Yom riportato da Arab Reform Initiative.

Forse i copti hanno qualcuno da temere, ma non troverai questo qualcuno fra i promotori della protesta.

E’ ovvio che la valutazione potrà cambiare in base a ciò che avverrà nei prossimi giorni in Egitto: che tipo di repressione verrà applicata, che tipo di strategie metteranno in campo Mubarak, gli Stati Uniti, l’Europa, Israele, se e come la piazza reggerà alle provocazioni e alla stanchezza etc. etc..

 

Tags: , , ,

0 Responses to Egitto: mettiamoci d'accordo, i copti sono in pericolo o no?

  1. mizam on 2011-02-03 at 13:43

    Di sicuro a qualcuno potrebbero far comodo aggressioni ai copti, in modo da poter dire “Visto? Senza Mubarak la minaccia islamica dilaga …”.

  2. […] Egitto: mettiamoci d’accordo, i copti sono in pericolo o no? […]

  3. […] Egitto: mettiamoci d’accordo, i copti sono in pericolo o no? […]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

febbraio: 2011
L M M G V S D
« Gen   Mar »
 123456
78910111213
14151617181920
21222324252627
28  

Archivi

 
'