Tutto in 30 secondi
[was] appunti e note sul mondo islamico contemporaneo

La fabbrica del vittimismo

2011-04-07
By

Una delle strategie classiche per chi voglia fare carriera con l’islamofobia è farsi minacciare di morte e ottenere una scorta.

Il nostro più eminente islamofobo, in odore di Ministero è Magdi Cristiano Allam, e lui una scorta ce l’ha.

Anche Nello Rega, irpino autore di un miscnosciuto romanzo per il quale avrebbe ricevuto minacce dal Hezbollah, è molto meno conosciuto, ma anche lui ha una scorta.

Il curriculum dell’islamofobo se lo sta fabbricando pian piano e con molta pervicacia.

E’ un po’ faticoso e comporta la sedimentazione di millanterie, bugie e altre brutte cose, come ad esempio tirare soldi contro chi non la pensa come te urlando una cosa come “dalli ad al-Qaeda” (che con Hezbollah c’entra poco).

Se avete 10 minuti leggetevi l’intera storia, ricostruita da Miguel Martinez, qui, qui e qui.

 

 

Tags: , , , ,

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

aprile: 2011
L M M G V S D
« Mar   Mag »
 123
45678910
11121314151617
18192021222324
252627282930  

Archivi

 
'