Tutto in 30 secondi
[was] appunti e note sul mondo islamico contemporaneo

Egitto: il balletto di Mubarak e dei sauditi

2011-04-13
By

Ieri scrivevo che al-Walid bin Talal, il disgustoso principe saudita, aveva offerto 4 miliardi di dollari al Governo egiziano affinché si facessero decadere le accuse contro Mubarak e la sua famiglia.

Oggi al-Masry al-Youm, riportando la notizia della visita del Ministro degli esteri saudita, Saud bin Faisal – della quale sappiamo soltanto che ha riguardato la “cooperazione fra i due paesi” e vari eventi globali e regionali – ci racconta che nelle settimane passate:

l’Arabia Saudita ha minacciato di ritirare i suoi investimenti in Egitto ed espellere i lavoratori egiziani in Arabia Saudita se il Consiglio Supremo delle Forze Armate avesse messo sotto processo Hosni Mubarak.

I sauditi hanno molto a che fare col vecchio dittatore. Si offrirono di ospitarlo, quando cadde. Ora lo difendono.

Come riporta Angry Arab, il giornalista di opposizione `Abdel Halim Qandil (vedi qui) scrive:

chi si era illuso che gli Egiziani potessero lanciare una rivoluzione democratica senza che ciò entrasse in collisione con gli interessi americani israeliani e dell’ufficialità araba, rappresentata dall’Arabia Saudita, dovrà ora scacciar via questa illusione.

Intanto a Mubarak spunta un coccolone.

Di seguito, gli piove addosso un arresto.

Tags: , , , , , ,

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

aprile: 2011
L M M G V S D
« Mar   Mag »
 123
45678910
11121314151617
18192021222324
252627282930  

Archivi

 
'