Tutto in 30 secondi
[was] appunti e note sul mondo islamico contemporaneo

L’Egitto sta per essere saccheggiato

2011-05-17
By

L’accordo fra militari egiziani e istituzioni finanziarie internazionali sembra essere ormai palese.

Il Fondo Monetario Internazionale farà un prestito all’Egitto.

Non aspetteranno di sostituire lo stupratore al vertice dell’FMI.

Non aspetteranno un governo democraticamente eletto.

Anzi, si sbrigano a chiudere il businness prima che ci sia un governo democraticamente eletto.

Non sia mai che vincano quelli di sinistra.

E che non siano ricattabili con l’arma del debito.

L’Egitto si indebita col mondo prima di diventare democratico.

Se questo non è uno scippo, allora cos’è?

———

Leggi anche qui.

Tags: , , ,

6 Responses to L’Egitto sta per essere saccheggiato

  1. Mauricius Tarvisii on 2011-05-17 at 12:28

    Credo sia la conseguenza diretta di un’economia malata che ha vissuto per anni con gli aiuti militari USA e il conseguente gigantismo dell’apparato militare. Certo, questo ha creato occupazione (soldati), ma con grande spesa pubblica e sottraendo moltissimi giovani alle attività economiche (chi fa il soldato, non fa altro). Adesso i militari o approvano tagli a se stessi, oppure restano, come stanno facendo, prigionieri della spirale spese-deficit-debito-spese.

    • Lorenzo Declich on 2011-05-17 at 18:11

      a discapito della nascente democrazia egiziana

  2. Melone on 2011-05-17 at 15:54

    Ma è proprio così che si diventa “democratici”, no? Tutto ha un prezzo nel mondo libero, è la prima lezione da imparare …

  3. Leone del Panjshir on 2011-05-17 at 19:34

    se il prestito servirà per investimenti fatti per il bene del popolo egiziano per risollevare comunque la loro economia non sarebbe così negativo, sempre meglio di vendere gas sottocosto e intascare tangenti dei quali il popolo non godrà ne di uno ne dell’altro.
    wait & see ;)

  4. valerio on 2011-05-18 at 00:40

    Il FMI è il male, non il male metafisico certo, ma se vogliamo sintetizzarlo in una parola sola, a parte m3rda, quella che funziona meglio è “male”.

    Quindi qualsiasi governo si rivolga a loro si mette nella m3rda, portandosi il male in casa. (la riflessione da farsi sarebbe lunga, lasciatemi la licenza di dirlo in battuta)

    Dieci anni fa marciavo per le vie di Genova, pensando di esprimere la mia solidarietà ai governi sudamericani ed africani caduti tra le grinfie del FMI=Male, che ha ucciso la democrazia poichè in cambio dei soldi decide le politiche economiche, non avrei mai pensato che oggi tra di loro vi fossero anche Grecia, Spagna e Portogallo, presto l’Irlanda, e, speriamo di no, l’Italia.

  5. terzogiro on 2011-05-19 at 09:58

    Concordo con l’antipatia nei confronti del FMI, ma la radice del problema è altrove. Dopo la rivoluzione praticamente tutti, tranne la polizia, hanno avuto consistenti aumenti di stipendio, in un momento di calo verticale della crescita, senza che il cambio monetario della ghinea sia cambiato di molto. Imho è questo è il vero cappio al collo del prossimo governo egiziano, di qualunque colore sarà.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

maggio: 2011
L M M G V S D
« Apr   Giu »
 1
2345678
9101112131415
16171819202122
23242526272829
3031  

Archivi

 
'