Tutto in 30 secondi
[was] appunti e note sul mondo islamico contemporaneo

Giulio Tremonti e Ali Babà (un nuovo paradigma per la destra, 2)

2011-05-18
By

Ieri guardavo Ballarò (sì, riesco a reggerlo almeno 20 venti minuti).

A un certo punto compare Tremonti, il mio Ministro dell’economia, che parla un comizio di sostegno al candidato leghista di Bologna.

Dice più o meno che il candidato del PD è napoletano e che il prossimo sarà “Alì Babà”. E che questo sarebbe il motivo per cui non si deve votarlo.

Le frasi di tremonti ci informano che abbiamo un Ministro dell’economia razzista, retrogrado, islamofobo.

Le sue parole non si giustificano in considerazione del contesto in cui sono state pronunciate: un comizio leghista.

Al quale, fra l’altro, partecipavano probabilmente diversi individui portatori di nome napoletano.

Giulio Tremonti non è un moderato, è solo uno dai modi vagamente miti.

Pensavo che questo abbrivio lo avesse preso solo una certa destra, quella destra alla Santanchè, che cerca sempre qualcosa cui aggrapparsi per rimanere a galla.

Mi sbagliavo, a sguazzare nella melma c’è anche la destra economica di Tremonti.

Tags: , , ,

2 Responses to Giulio Tremonti e Ali Babà (un nuovo paradigma per la destra, 2)

  1. mizam on 2011-05-18 at 14:01

    A me più che mite è sempre sembrato isterico, e non poco; il classico tipo pericoloso. Riccorderei, fra le tante, quando –– in altro comizio, sempre pro-lega –– irrideva gli intellettualoidi che leggono libri, vantandosi di non farlo. Razzista, retrogrado, islamofobo; astuto e navigato commercialista padano da cavillo e codicillo, più che economista . E questo è quanto offre il mercato dei “moderati”.
    Comunque complimenti per la tenacia, Lor: venti minuti di urla a ballarò sono un bel primato!!

  2. Mauricius Tarvisii on 2011-05-18 at 14:43

    “razzista, retrogrado, islamofobo”. E forse pure ignorante: potrebbe far parte della schiera di coloro che credono che Alì Babà faccia parte della schiera dei quaranta ladroni o, magari, ne sia il capo; pensare che uno dei “41 ladroni” sia candidato sindaco, per un elettore del partito del “Roma ladrona”, deve essere il peggiore incubo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

maggio: 2011
L M M G V S D
« Apr   Giu »
 1
2345678
9101112131415
16171819202122
23242526272829
3031  

Archivi

 
'