Tutto in 30 secondi
[was] appunti e note sul mondo islamico contemporaneo

Halal India

2011-06-15
By

Intertek è in India:

il provider di servizi alimentari approvato da tutti i grandi produttori globali di cibo e il primo ad essere stato accettato da Global Halal per certificare i suoi standard.

Dicono:

Intertek, un leader nelle soluzioni quality & safety che serve un ampio spettro di industrie , sta estendendo la propria esperienza nella certificazione del cibo fino a includere una Certificazione Halal per l’India. La certificazione ha l’obiettivo di creare un’opportunità per servire il vasto mercato musulmano in India.

La compagnia arriverà a mettere i bollini sui cibi, assicurando così che essi siano halal.

L’articolo da cui cito esprime una grande verità, e cioè:

Guidato dall’Occidente il commercio halal sta avendo un’immenso successo globale con i paesi non-musulmani che fatturano l’80% del commercio halal. L’industria stima il volume del mercato halal globale fra i $1.2 e $2 trilioni l’anno.

Il mercato halal è guidato dall’Occidente e conquisterà anche l’India perché:

Nonostante sia terza al mondo per popolazione musulmana, l’India non è ancora entrata nel mercato halal.

Avverrà in India ciò che sta avvenendo in Pakistan: si halalizzerà il mercato senza che nessun musulmano ne abbia mai sentito davvero la necessità.

 

Tags: , , ,

3 Responses to Halal India

  1. mizam on 2011-06-15 at 23:31

    Ma tanto per fare un esempio concreto: secondo voi i musulmani di Delhi, concentrati nella Città Vecchia smetteranno di comprarsi il polletto vivo o macellato al momento su richiesta al bazar sotto la Jama Masjid, a due passi da casa, faranno una decina di km in bus nel traffico indicibile per raggiungere il più vicino mall, e felici e contenti torneranno a casa con la loro busta sigillata e un bel marchio rassicurante?

  2. Valerio Peverelli on 2011-06-15 at 23:51

    Non sottovalutare mai l’idiozia del consumatore.

  3. mizam on 2011-06-16 at 03:54

    Ma prima il consumatore bisogna crearlo ad hoc. Diciamo che da quelle parti la fondamentale operazione di omogenizzazione, banalizzazione e depauperamento della religione, indispensabile a creare un mercato fertile in questo particolare ramo di commercio, è ancora piuttosto indietro. Laggiù a oriente non seguono l’orologione che incombe su Mecca, il che indispettisce notevolmente gli alacri orologiai.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

giugno: 2011
L M M G V S D
« Mag   Lug »
 12345
6789101112
13141516171819
20212223242526
27282930  

Archivi

 
'