Tutto in 30 secondi
[was] appunti e note sul mondo islamico contemporaneo

Bahrain: vittoria n. 2

2011-06-22
By

Valerio commenta la “notizia più fastidiosa della settimana” con “quella meno fastidiosa” (dalla newsletter di Avaaz):

“(…) In soli 2 giorni, quasi 500.000 membri di Avaaz si sono uniti alla campagna (di boicottaggio al GP in Bahrein) e insieme abbiamo pubblicato oltre 20.000 messaggi sulle pagine Facebook e Twitter delle squadre di F1. Il team di Avaaz si è rivolto al leggendario pilota Damon Hill, che ha aggiunto la sua voce al nostro impegno. E da lì l’attenzione dei media è cresciuta esponenzialmente.

Nonostante tutto, i capi della F1 hanno deciso di andare avanti con la gara. La campagna di Avaaz è stata citata da migliaia di articoli in tutto il mondo (New York Times, AFP, Reuters, ESPN) e i nostri portavoce sono stati intervistati dalla CNN (…), dalla BBC e da altri network principali.

Avaaz ha ottenuto in seguito un rapporto interno trapelato dalla F1 che diceva che in Bahrein “non c’era alcuna violazione dei diritti umani”. Si scopre così che il Vice Presidente della F1 aveva parlato solo con il governo e visitato un supermercato! Abbiamo pubblicato la nostra reazione, scatenando così ulteriori controversie, e finalmente… Le squadre della F1 si sono unanimemente rifiutate di gareggiare in Bahrein, costringendo così la F1 a cancellare la gara in Bahrein nel 2011! “

Vedi: Bahrain: vittoria n. 1 e Il mio amico Mark Webber.

Tags: ,

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

giugno: 2011
L M M G V S D
« Mag   Lug »
 12345
6789101112
13141516171819
20212223242526
27282930  

Archivi

 
'