Tutto in 30 secondi
[was] appunti e note sul mondo islamico contemporaneo

La Libia di Louis Farrakhan

2011-06-25
By

Louis Farrakhan è un personaggio assai controverso.

Leader della Nation of Islam, la famosa organizzazione “afroislamica” la cui reale islamità è stata più volte discussa, è stato definito antisemita, sessista, razzista.

Principalmente, però, è un americano amico di Moammar Gheddafi.

Ora: ricevo in traduzione una conferenza stampa di Farrakhan del 15 giugno scorso e la riproduco qua sotto.

La traduzione è di Nino Vitale:

Nel Nome di Allah il Misericordioso e Compassionevole […]

Sono qui questa mattina e sono contento di vedere che la stampa è presente, ma per me sarà irrilevante se scriverete una o nessuna parola; sono qui per fare una dichiarazione […]

Sono qui per discutere sulla situazione libica attuale e sulle azioni intraprese dall’ONU con il rispetto per la risoluzione di sicurezza del 1973 approvata il 17 Marzo 2011.

Rivolgo le mie riflessioni alle Nazioni Unite e a tutti coloro che si sono uniti per distruggere nostro fratello e leader Muammar Kadhafi e la Libia Jamahiriya.

Qual è la giustificazione per un’azione del genere presa dal Consiglio di Sicurezza delle Nazioni Unite? Se il Consiglio di Sicurezza ha approvato la risoluzione del 1973 per proteggere la popolazione civile in Libia dalle cosiddette “intenzioni diaboliche” del leader libico, perché allora la N.A.T.O. sotto l’auspicio del Consiglio di Sicurezza, dimentica la tutela della questione umanitaria e ora usa la risoluzione del 1973 come pretesto per assassinare Muammar Kadhafi e per creare un cambio di regime? Perché le Nazione Unite stanno velocizzando, attraverso la N.A.T.O. la ribellione per creare una guerra civile sapendo che in una guerra civile le questioni umanitarie vengono gettate alle ortiche?[…] La Russia afferma “Kadhafi ha perso il diritto morale di guidare la Libia dopo aver attaccato il suo stesso popolo”. Insieme a Stati Uniti, Canada, Qatar e ai membri delle Lega Araba, le azioni della N.A.T.O. con questo atteggiamento infedele stanno creando le condizioni che alla fine provocheranno la distruzione delle Nazioni Unite e di tutti coloro che sono coinvolti in questa azione accecati dall’arroganza e dal senso di potere […].

Cosa ha mai potuto fare Muammar Khadafi per meritare ciò che quest’unione di demoni gli sta infliggendo? Dicono che ha perso il diritto morale perché ha ucciso la sua gente. Ma non lo avete mai dimostrato.Controllate i record di America, Inghilterra, Francia, Canada, Qatar, Italia, Lega Araba e confrontateli con i record di Muammar Khadafi e della Libia Jamahiriya.

Inghilterra, Italia, Francia e gli Stati Uniti non hanno degli ottimi record umanitari. L’America con la tratta degli schiavi transatlantica, 450 anni di brutalità inflitte aii neri, la decimazione della popolazione indiana, il lancio della bomba atomica su Hiroshima e Nagasaki, il record è chiaro. Tu, Inghilterra con tutti i tuoi imperi, non hai mai avuto alcun interesse umanitario per le persone in Africa, in Asia, nei Caraibi e in tutti quei posti in cui hai governato. Quindi, tu, adesso sei migliore di prima? Direi di no. Quali sono i veri interessi strategici che ti costringono a comportarti così?

La Libia sotto Muammar Khadafi ha spinto fuori dal paese gli americani e gli inglesi, chiuso le loro basi e nazionalizzato il proprio petrolio. Facendo così infuriare le potenze occidentali. Anche Mohammad Mossadeq in Iran ha infuriato l’occidente quando ha nazionalizzato il proprio petrolio. La sua azione ha comportato un intervento della C.I.A. al fine di far salire al trono lo Shah come governatore dell’Iran. Sotto il suo potere gli iraniani hanno perso molta della loro identità islamica spianando la strada a Imam Ayatollah Khomeini e alla sua rivoluzione islamica. Ogni volta che voi, Inghilterra, Francia, Germania, Italia e America, […] ogni volta che voi avete installato un dittatore non importa se nei Caraibi, in America Centrale, in America del Sud, Asia, Africa o in Medio Oriente, avete sempre saputo che il legittimo interesse delle persone avrebbe causato una qualche insurrezione popolare contro quel dittatore. Quindi il vostro dittatore doveva usare metodi di repressione, di tortura e di distruzione di vita umana per preservare il vostro dittatore e i vostri interessi economici e strategici in quel paese. Siete cambiati? Siete meglio dei vostri predecessori? Credo di no. Allora quando un uomo come Muammar Khadafi sorge da un golpe senza spargimenti di sangue e sostituisce il vecchio re che era amico di coloro che succhiavano il sangue alla Libia e nazionalizza il petrolio dobbiamo chiederci “le sue azioni chi hanno aiutato?” e “chi hanno ferito?”. Hanno ferito coloro che per la prima volta hanno dovuto pagare un caro prezzo per il dolce petrolio libico che grazie alla sua vendita avrebbe permesso ai libici uno stile migliore di vita. […].

Vi dispiaceva come utilizzava i soldi del petrolio libico per cacciare i dittatori che erano stati ben piazzati da Inghilterra, Francia, Italia, America e Germania? Si, voi eravate furiosi con lui. Così è diventato il numero uno della lista delle persone da distruggere.

Avete detto che ha bombardato una discoteca a Berlino. Nessuna persona sana di mente e civile può lasciar passare come se niente fosse qualsiasi tipo di azione che distrugge la vita dei libici o di gente innocente. Ma questo [il bombardamento della discoteca] può essere paragonato in qualche modo, comunque, con il record delle distruzioni di massa dei regimi che non piacevano ad americani, inglesi, francesi, italiani e tedeschi?

Diamo un’occhiata al Presidente Sukarno in Indonesia. E’ stato l’uomo che ha richiamato tutte le nazioni d’Africa e d’Asia alla Conferenza di Bandung nel 1955 per discutere sulla cattiveria dell’occidente verso le più povere e le più deboli nazioni della terra. Quante centinaia di migliaia di vite abbiamo perso quando Sukarno è stato spodestato da un colpo di stato appoggiato dalla C.I.A.? Alcune stime riportano tra duecentocinquantamila a cinquecentomila morti. Siete cambiati? O siete gli stessi ma mascherati in altro modo?

Il complotto per assassinare Fidel Castro, Patrice Lumumba, Papa Doc Duvalier di Haiti. Sei per caso una Francia nuova e migliore? Un’Inghilterra nuova migliore? Una Germania nuova e migliore? Un’Italia nuova e migliore? E un’America nuova e migliore? Da poter condannare un uomo a morte con la vostra storia scritta con il sangue dei neri, dei rossi, dei marroni, dei gialli e con il sangue dei vostri stessi caucasici? Per questo la Bibbia vi denomina “gli spargitori di sangue”.

Siete cambiati? Avete versato il sangue di tutte le vite senza una giusta causa. Siete i protettorei dei diritti umani dei libici con questi record? Siete cambiati? Siete migliori di prima? Fateci capire. Se Muammar Khadafi ha perso il diritto morale di guidare la sua gente, fateci vedere cosa sta succedendo nel vostro paese. E ponetevi la stessa domanda. Dov’è il vostro record con i vostri stessi cittadini? Voi, grandi potenze imperiali [… ]. La disoccupazione in Francia è vicino al 10%. In Italia e in Inghilterra è quasi dell’8%. […] In Spagna del 21%.

E che dire della criminalità? In Inghilterra i crimini violenti sono più alti di ogni altro paese dell’Unione Europea. La stessa Unione Europea ha trovato che la criminalità in Inghilterra è peggiore che in America. Ed entrambi i paesi fanno apparire la criminalità in Libia quasi non esistente. La Libia si piazza alla sessantunesima posizione nel mondo per le incarcerazioni. La Russia alla numero due e gli Stati Uniti alla numero uno. Potete definire Muammar Khadafi un folle quando se il leader di una nazione è folle la sua follia si rifletterebbe sui cittadini di quella nazione. Per quanto riguarda gli stupri Svezia, Gran Bretagna, Belgio, Norvegia, Israele, Danimarca, Spagna, Francia, Russia, Canada, Giappone, Germania sono davanti alla Libia. Se lui ha perso il diritto morale di guidare la sua gente e allora voi? […].

Cinquanta milioni di americani non hanno un’assicurazione sanitaria, cioè il 70% della popolazione totale […]. Il Pentagono afferma che un soldato americano su cinque ritorna dalla guerra con qualche forma di danno traumatico al cervello. […] Il Veterans Administration stima centosette mila veterani senza tetto ogni notte. Il tasso dei suicidi, divorzi, dipendenze aumentano in modo allarmante e peggiorano tra i veterani d’America. Le vostre infrastrutture stanno ancora peggio dei vostri cittadini. Un quarto dei ponti delle nazione sono strutturalmente pericolosi […].

America, i vostri record puzzano al naso di Dio. Tu, in nome degli sforzi umanitari, vuoi salvare la popolazione libica. Salvarli da chi? E da cosa? Quanti libici vivono in povertà? Cos’è il tasso di criminalità in Libia paragonato al tuo, che condanni Muammar Khadafi? Quante case ha costruito per la sua gente? Quante persone vivono sotto un ponte? Nessun libico vive in povertà! Nemmeno uno. Il tasso di criminalità in Libia non è niente se paragonato al tuo. Tu che condanni lui e la sua guida della Libia. Ha costruito centinaia di miglia, e milioni di case per la sua gente. Non c’è libico senza tetto. Nessun libico vive sotto un ponte. Perché sono arrabbiati con lui? Cosa ha fatto per richiamare l’ira dell’occidente? Il grande Elijah Mohammad mi ha detto i tre uomini più odiati sono: 1) l’uomo ricco che dà via le sue ricchezze ai poveri 2) l’uomo saggio che condivide la sua conoscenza con l’ignorante e 3) l’uomo a cui è stato rivelato il Sacro Corano.

Perché odiano Khadafi? Condivide la ricchezza della Liba con i poveri? Se lo fa, e lo fa, a te America ti fa stare male? Tusei la nazione più ricca della terra e hai 44 milioni di persone che vivono in povertà. Ai limiti dell’indigenza, malnutrizione, buoni alimentari, bambini che soffrono in America, ma tu vuoi parlare a Khadafi di interessi umanitari? Khadafi crede che una democrazia economica può soltanto realizzarsi SE dal P.I.L. di un paese ne beneficiano tutti i suoi cittadini e quando la ricchezza di un paese viene distribuita ad ogni singolo cittadino. Un giornalista che ha vissuto in Libia ha annotato i risultati che la Libia ha raggiunto sotto la guida di Muammar Khadafi. Questo giornalista è fratello Gerald A. Perreira della Guaiana. Sentite cosa ha detto e vediamo se potete ostacolare la verità che ha riportato:

  • Khadafi ha nazionalizzato le vaste risorse petrolifere e ha esercitato la sua influenza all’interno dei paesi dell’OPEC contrattando un prezzo più corretto in tutte le nazioni che produttrici di petrolio.
  • Khadafi ha usato i profitti ricavati dal petrolio per costruire scuole, ospedali, università e infrastrutture.
  • Ha portato  il tasso di alfabetizzazione dal 20% di quando divenne leader all’attuale 83%.

La Libia ha la migliore assistenza sanitaria del Terzo Mondo. Tutte le persone hanno accesso ad ospedali, dottori, cliniche e farmaci gratuitamente. Se un libico ha bisogno di un intervento chirurgico che non è disponibile in Libia può essere trasportato all’estero.

Con lui la la durata della vita è passata da 44 anni a 75 anni […]. Quest’uomo ha creato un progetto di irrigazione in modo da fornire un sostentamento allo sviluppo dell’agricoltura e all’autosufficienza alimentare. A qualsiasi libico che vuole diventare un contadino viene dato un appezzamento di terreno gratuitamente, una casa, attrezzi da lavoro e semi. […]

I profitti del petrolio libico sono depositati nel conto bancario di ogni libico. Le donne hanno pieno accesso all’istruzione e al lavoro. E ha permesso loro di poter servire l’esercito. E cosa ancora più importante, Khadafi è stato il primo e unico leader del mondo arabo ad essersi scusato formalmente per aver contribuito alla cattura degli africani. Khadafi ha riconosciuto che i neri d’Africa sono stati i primi proprietari del territorio libico e lo ha scritto nel suo Green Book […]

Perreira scrive “gli imperialisti temono un’Africa unita che reggerà completamente la bilancia del potere di tutto il mondo. La verità dei fatti è che se l’Africa smettesse di fornire le risorse petrolifere e le materie prime alle nazioni occidentali anche per una sola settimana gli Stati Uniti e i paesi europei si fermerebbero.

Nelson Mandela, colui che affermate di amare, ha definito Muammar Khadafi il più grande “freedom fighter” del ventesimo secolo e ha sottolineato che il collasso dell’apartheid si deve molto al supporto di Khadafi e della Libia. […] L’ultimo crimine di Muammar Khadafi è stato quello di collegare il Dinaro libico all’oro. Anche più della Russia… la Cina è l’unica ad aver più oro della Libia secondo le fonti che abbiamo consultato. L’accumulo di oro libico mostra che questo paese si è basato su dei solidi principi economici. Ma America, Europa, guardatevi! L’America sta affogando in un debito di 62 trilioni se includiamo la previdenza sociale, cure mediche e altri titoli.

[…] Io sto dicendo ai miei fratelli a Bengasi che il mondo occidentale non intende darvi giustizia. Loro vi useranno e alla fine vi succhieranno il sangue. Si raduneranno come avvoltoi. E raccoglieranno il vostro sangue non appena finiranno di raccogliere il suo. Allora, voi Media, se voi lo sapete, perché gli americani non lo sanno? E’ perché i nostri media sono controllati? Si gestiscono le notizie per supportare delle politiche perfide. Questo è stato fatto per la conduzione della guerra in Iraq. Se ai cittadini americani fosse stata raccontata la verità, i cittadini americani non avrebbero supportato mai e poi mai queste politiche. Voi non siete più una stampa libera e state fornendo agli americani un servizio pessimo. E io vi avviso, pagherete per questo. Perché non potete ingannare i cittadini americani per così tanto tempo. Ma è scritto sia nella Bibbia sia nel Corano. La Bibbia dice “ciò che viene fatto al buio verrà alla luce”. Il Corano dice “Allah è informato della finezza di ogni affare anche se è del peso di un atomo, dentro una roccia o perso nei cieli o sulla terra”.

Quindi, i giorni della menzogna sono finiti. I giorni per ingannare la gente di tutto il mondo sono finiti. La verità trionferà alla fine e causerà una rivolta condotta dai cittadini americani contro tutte le istituzioni che hanno fatto uso improprio e hanno abusato della devozione e dell’amore per gli Stati Uniti d’Amarica. […]

Se ci fossero gli Stati Uniti d’Africa con una banca centrale, con un sistema di trasporti in grado di collegare tutte le nazioni, con un’unica lingua che avrebbero adottato come idioma ufficiale per tutti i 53 paesi, con scambi all’interno degli stati e con quelli all’esterno dell’America, con un grande esercito, ottenendo dei prezzi decenti nel mercato mondiale per le loro enormi risorse,a llora non ci sarebbe stato un africano in miseria o un africano non istruito […]

Questo è quello che Muammar Khadafi stava facendo e nel momento in cui ha accelerato l’unione africana come un passo avanti per gli Stati Uniti d’Africa, ecco che America e Europa arrivano con il NEPAD, la nuova società per lo sviluppo dell’Africa. Ma questo non stavo funzionato perché i paesi che avevate selezionato per il NEPAD erano le più forti d’Africa e avete fatto delle promesse che non avete mai avuto l’intenzione di mantenere […]. America e Europa arrivarono con un altro programma che Khadafi rifiutò. Voi volevate separare le nazione del nord Africa e unirle con le nazione del sud Europa per una nuova configurazione delle nazioni. Tutto questo per indebolire i suoi sforzi di unire l’Africa. E l’Africa voleva unirsi al mondo come partner alla pari nelle politica, nell’istruzione, nell’economia e nella religione.

Muammar Khadafi si è presentato con un sistema che si adattasse ai libici e agli africani e non al vostro sistema parlamentare, non alla vostra cosiddetta democrazia. Voi con la vostra arroganza pensate che la gente nel medioriente voglia la vostra democrazia? Quando nemmeno i cittadini americani ce l’hanno? […]

Quante nazioni, America, hai allettato per far firmare un documento che impediva loro di portare un americano davanti alla I.C.C. (International Criminal Court)? C’è del razzismo dietro a tutto questo? […] Perché tu, o gli israeliani per quello che hanno fatto a Gaza o in Libano, perché non porti loro davanti alla corte? […] Penso che ci sia del razzismo dietro a tutto questo visto che tutti i processi sono stati fatti a degli africani. Perché non c’è nessuno di voi davanti all’International Criminal Court? Sarà per questo che quando Muammar Khadati è venuto nelle Nazioni Unite ha chiamato il Consigli di Sicurezza “Consiglio del Terrore”?. Da quando questo Consiglio di Sicurezza, creato nel 1945, avevi detto di voler portare pace nel mondo ma ci sono state 65 guerra diverse da allora e adesso molte altre stanno sorgendo mentre stiamo parlando. Questo è il vostro compito? Allora perché dovremmo ancora avere le Nazioni Uniti se avete fallito? Quindi, le Nazioni Unite hanno perso il suo diritto legittimo di esistere? […]

Il Consiglio di Sicurezza è stato creato nel 1945 e fino ad ora non ci ha dato sicurezza alcuna ma piuttosto punizioni e terrore. Visto che le Nazioni Unite hanno perso il diritto legittimo di esistere questa istituzione non dovrebbe essere eliminata o riformata completamente? […] L’America è governata da interessi speciali e non da bisogni, diritti e interessi dei cittadini e avete osato dire che il mondo arabo, che si sta sollevando, vuole la vostra democrazia? No. Loro vogliono libertà, giustizia, partecipazione e un governo che fornisca bisogni, diritti e interessi dei cittadini. Questo è quello che vogliono. Perciò Muammar Khadafi ha detto “qui non siamo in Egitto, non siamo in Tunisia” perché lui ha badato a bisogni, diritti e interessi dei libici. Questo non vuol dire che non c’è malcontento in Libia e se quel malcontento è legittimo o no ma se c’è malcontento lasciate che i libici si riuniscano e risolvano i propri problemi civilmente e intelligentemente. Ma qui si è trattato del vostro intervento. I cittadini americano vogliono le stesse cose. Sono infuriati con il loro governo. […] Il 50% degli americani disapprova il lavoro di Obama. Questo vuol dire che adesso lui è illegittimo? […] Il 39% degli americani disprezza la direzione della Corte Suprema. Il 70% disapprova il Congress e il 61% crede che il proprio paese sia sul binario sbagliato […].

Dite che lui è illegittimo? che uccide la sua gente? Qual è il tuo record America? Mentre i soldati americani muoiono in Iraq, in Afghanistan perché il vecchio presidente ha mentito dicendo che Saddam Hussein aveva le arme di distruzione di masse, che era un nemico, che sarebbe diventato una minaccia per la sicurezza degli americani, che poteva essere collegato ad Al Qaida. Quindi, avete mandato questi soldati a morire sulla base di una bugia e poi te ne sei lavato le mani. Quanti dei cosiddetti libici potete dimostrare che sono stati uccisi da Khadafi? E quanti americani sono stati uccisi dalla vostre bugie? […] Ma non sei il primo ad averlo fatto. I presidenti americani hanno mentito da sempre uccidendo la vostra gente per ottenere il territorio, la ricchezza e il petrolio di altre persone.

[…] Adesso mi rivolgo alla Russia e alla Cina. Se non avete gradito la risoluzione del 1973 perché allora vi siete astenuti dal votare? Non sarebbe successo nulla se aveste usato il vostro veto. Quindi, prima avete condannato tutto questo, ora vi siete unite alle voci dell’occidente chiedendo a Khadafi si ritirarsi affermando che non ha più il diritto morale di guidare la nazione. E avete detto che se si ritirasse voi lo proteggereste, sembra uno scherzo. Questo dopo che l’occidente vi ha promesso, Cina e Russia, un po’ di ciò che intende rubare ai libici.

Allora, fratelli e sorelle a Bengasi, se pensate che non vi vogliano usare per rubare ciò che avete sotto i piedi e non per il vostro beneficio ma per il beneficio degli europei. Il loro gioco è sempre lo stesso. Non sono mai cambiati. E non sono cambiati adesso. Il serpente non ha cambiato muta ma ne indossa un’altra che sembra più nuova. […]

Da notare l’arroganza di Hillary Clinton, il segretario di Stato […] << E’ vero che Khadafi in questi anni ha svolto un ruolo decisivo nel finanziare molte nazioni e istituzioni africane inclusa la African Union ma è ormai chiaro che Khadafi ha ormai perso la sua legittimità di governare ed è ormai finito il suo tempo di poter o dover restare al potere>>. Quello che ha affermato, Signora Clinton, può essere riferito a se stessa. La sua legittimità è finita e forse lei, e quelli come lei, hanno perso la legittimità e forse molto presto non sarete più al potere. […] L’America non ha mai fatto niente per l’Africa. Voi osate inviare laggiù questa donna a parlare agli africani come se fossero dei bambini. Africani, se voi accettate tutto questo allora ve lo meritate.

Per finire, nel libro di Ezechiele, terzo capitolo: “Certo morrai, se tu non l’avverti, e non parli per avvertire quell’empio di abbandonar la sua via malvagia, e salvargli così la vita, quell’empio morrà per la sua iniquità; ma io domanderò conto del suo sangue alla tua mano”.

Io avverto i malvagi, e lo sto facendo oggi. E vi dico che se non abbandonate la vostra via malvagia tu morirai di certo, ma io, io ho conservato la mia anima perché ho tolto il vostro sangue dalle mie mani. […] Il giudizio di Dio è qui. E ciò su cui avete basato la vostra vista vi si sta rivoltando contro. Vi avverto allora. Questo è l’ultimo avvertimento.

Ministro Louis Farrakhan. 15 Giugno 2011.

 

 

Tags: , , ,

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

giugno: 2011
L M M G V S D
« Mag   Lug »
 12345
6789101112
13141516171819
20212223242526
27282930  

Archivi

 
'