Tutto in 30 secondi
[was] appunti e note sul mondo islamico contemporaneo

I paesi del Golfo e la Siria

2011-08-10
By

Point.fr intervista Haytham Manna, oppositore al regime siriano in esilio.

L’uomo ha perso suo padre a Dara`a.

Riguardo alla recente condanna di Arabia Saudita, Bahrain e Kuweit al regime dice questo:

I paesi del Golfo vogliono deviare la soluzione del conflitto siriano verso aspetti più confessionali che democratici. I sauditi vogliono solo una cosa:  rafforzare la posizione degli islamisti in seno alle forze politiche siriane per sostituirsi all’Iran nel paese.  L’Arabia Saudita non si preoccupa della democrazia in Siria bensì di avere un rapporto migliore con al-Asad. I paesi del Golfo non vogliono veder comparire alle loro frontiere un esempio di democrazia perché considerano la cosa un pericolo per i loro regimi. Non dimentichiamo che Riyad ha più di 9.000 prigionieri politici.

Tags: , , , ,

One Response to I paesi del Golfo e la Siria

  1. stefania on 2011-08-22 at 10:43

    D’accordissimo!! Stamattina ero curiosa di sentire i commenti dei girnalisti italiani all’intervista di Asad ieri sera alla tv siriana, ma mi pare non ce ne sia traccia. Tutti presi dalla Libia… cmq speriamo che la Siria tenga, al di là di chi terrà le redini del potere. E’ l’ultimo ostacolo alla frammentazione dell’area. E sti israeliani cosa hanno nel cervello? candeggina? e mo’ chiedono le scuse, un po’ tardi. Sorry per lo sfogo, ma grazie a loro (israele) la manif del Cairo per la laicità è scomparsa nel nulla!!!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

RSS Islametro

agosto: 2011
L M M G V S D
« Lug   Set »
1234567
891011121314
15161718192021
22232425262728
293031  

Archivi

 
'