Tutto in 30 secondi
[was] appunti e note sul mondo islamico contemporaneo

Pasdaran a Londra?

2011-08-11
By

Pasdaran a Londra in un’operazione di Peacekeeping?
Leggete qui.
La fantasia non ha limiti, e le provocazioni sono aria per i polmoni sanzionati…

Tags: , , , ,

4 Responses to Pasdaran a Londra?

  1. valerio on 2011-08-12 at 23:02

    Concordo con Champlooman (che un giorno dovrà spiegarmi il suo pseudonimo, che mi suscita reminescenze da maniaco degli anime)

    “La faccia tosta non manca, neanche l’orgoglio…”

    Potrebbe essere la definizione perfetta dell’Iran.

    Comunque noterei due cose, tra il serio e il faceto:

    1) La polizia inglese è scesa in piazza senza pistole, e senza lacrimogeni o cannoni ad acqua, schierando i secondi solo al terzo giornon e discutendo se aggiungere i cannoni ad acqua.
    Io a Genova 2001 c’ero e mi vien da dire “questa è civiltà”

    2) Ma poi si è iniziato a parlare di proiettili di gomma e chiusura della rete e dei social network, in perfetto stile “tiranni del medio oriente”.
    E mi vien da dire “questa è inciviltà” o meglio è omologazione, con l’Iran che rischia di diventare un modello per il più antico stato liberale del mondo.

    La

  2. Champlooman on 2011-08-13 at 11:34

    il giorno è arrivato:
    spiego lo pseudonimo: Champloo in lingua di Okinawa vuol dire “miscuglio” o “plurimo” nei sensi lati. E poi è un personaggio magnifico di un animo fantastico. Io mi sento un po’ un miscuglio incoerente, e quindi ho scelto di conseguenza. Molto è stato casuale.

    Invece, è proprio vero, la polizia inglese ha agito con molta civiltà, finche non si è percepito il pericolo.
    Poi la situazione è apparsa fuori controllo e le misure sono diventate molto meno civili, fino alla chiusura di facebook come possibilità! Che non è uno scherzo se detto dal PM.
    E questo fa sorgere dubbi sulla tenuta delle democrazie in tempo di crisi, e di protesta.
    Per Genova 2001 Scajola non è un liberale di diritto…assomiglia più a Jannati in Iran…

    • Lorenzo Declich on 2011-08-20 at 10:53

      Pluriman :-)

  3. valerio on 2011-08-14 at 11:12

    Anche Siria e Libia hanno utilizzato i disordini nelle città inglesi per la loro propaganda.

    In particolare Khaled Kaaim, viceministro degli esteri e fedelissimo di Gheddafi, ha dichiarato che questa è una rivolta contro il governo, privo di legittimità, che Cameron ha fatto massacrare dimostranti pacifici e che deve lasciare il potere.

    La TV di stato ha rincarato la dose, affermando che il governo inglese ha utilizzato mercenari Scozzesi ed Irlandesi contro i “ribelli”, ma “dio è più grande”.

    Sarebbe comico se non fosse tragico.

    Comunque credo che queste sparate propagandistiche (che per altro sono contro-producenti, visto che invitare a dimettersi un governo, affermando che fa quello che il tuo governo fa da mesi, non è esattamente la tattica migliore per difendere il tuo operato) saranno tra le ultime del governo di Tripoli.

Rispondi a Lorenzo Declich Annulla risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

agosto: 2011
L M M G V S D
« Lug   Set »
1234567
891011121314
15161718192021
22232425262728
293031  

Archivi

 
'