Tutto in 30 secondi
[was] appunti e note sul mondo islamico contemporaneo

L’ampliamento della moschea di Mosca (Islam vs Altre identità, 2)

2011-09-07
By

La moschea di Mosca (1904) è un bell’esempio di architettura islamo-tatara (vedine un’altra qui, vedi un esempio di moschea non tatara in Russia qui).

I tatari sono musulmani e l’islam storico, nell’odierna Russia (ma anche ad esempio in Polonia e in Giappone), ha radici soprattutto tatare.

Ora: succede che la moschea di Mosca stia subendo un “ampliamento” per “accogliere il crescente numero di fedeli” e che diverse organizzazioni musulmane siano in disaccordo con il consiglio dei mufti della moschea che ha deciso di ampliarla.

Il rischio — ben presente e concreto, ad esempio, alla Mecca — è di sfigurare un simbolo del radicamento storico dell’islam in terra russa inseguendo quella che i responsabili delle organizzazioni chiamano “modernizzazione radicale”.

Come al solito di mezzo ci sono le organizzazioni islamiche internazionali sponsorizzate dai paesi del Golfo.

Sul tema cruciale del patrocinio delle moschee e dell’islam storico in Europa non si può soprassedere.

E il fatto che vi siano associazioni di musulmani in Russia che si oppongono alla lobotomizzazione della propria memoria storica è una bella notizia: sono loro il principale antidoto all’estremismo “senza frontiere” e “purista” che purtroppo per molti versi ha già fatto breccia.

————

p.s. avete presente le “torri gelato” della Piazza Rossa? Sembrano minareti, vero?

Bene: non hanno nulla a che vedere con l’islam russo e/o tataro: trattasi della Cattedrale di S. Basilio la cui architettura ci racconta di quanto “orientale” sia la russia e il suo cristianesimo.

Su rieduchescional cennel.

Tags: , , , ,

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

settembre: 2011
L M M G V S D
« Ago   Ott »
 1234
567891011
12131415161718
19202122232425
2627282930  

Archivi

 
'