Tutto in 30 secondi
[was] appunti e note sul mondo islamico contemporaneo

Siria: non siamo stati noi

2011-12-29
By

La Brigata Abdullah Azzam prende il nome dal famoso jihadista palestinese che insegnava a Osama bin Laden e che andò negli anni ’80 in Afghanistan per combattere contro i russi, quando le forze jihadiste erano foraggiate dagli Stati Uniti. Fu ucciso in un attentato nel 1989 (non sono ancora chiare le circostanze e i mandanti) proprio quando nasceva al-Qaida.

Questa brigata, qaidista e operante in diverse aree, nasce nel 2009 e avrebbe il suo quartier generale in Libano. Il giorno delle due bombe contro gli edifici della sicurezza siriana fonti governative dichiaravano che due giorni prima avevano ricevuto notizia del fatto che 200 qaidisti erano entrati in Siria dal Libano. Oggi, attraverso il “comunicato n. 8”, le Brigate negano qualsiasi coinvolgimento nell’attentato e anzi puntano il dito contro il regime siriano.

 

Tags: , , ,

2 Responses to Siria: non siamo stati noi

  1. […] Visita il sito in30secondi oppure iscriviti al feed Leggi l'articolo completo su AlterVista […]

  2. […] Scrivevo: Questa brigata, qaidista e operante in diverse aree, nasce nel 2009 e avrebbe il suo quartier generale in Libano. Il giorno delle due bombe contro gli edifici della sicurezza siriana fonti governative dichiaravano che due giorni prima avevano ricevuto notizia del fatto che 200 qaidisti erano entrati in Siria dal Libano. Oggi, attraverso il “comunicato n. 8″, le Brigate negano qualsiasi coinvolgimento nell’attentato e anzi puntano il dito contro il regime siriano. […]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

dicembre: 2011
L M M G V S D
« Nov   Gen »
 1234
567891011
12131415161718
19202122232425
262728293031  

Archivi

 
'