Tutto in 30 secondi
[was] appunti e note sul mondo islamico contemporaneo

In Qatar – 03.3 – Civiltà – Suq

2018-06-28
By

Quindi degli hammam e delle moschee abbiamo detto.

Rimangono i mercati e quelli ci sono, ce ne sono a decine nella forma dei mall, cioè di centri commerciali.

Come tutti i mall quelli del Qatar sono dei non-luoghi, cioè posti nei quali si perde la connessione con tutto ciò che realmente si trova attorno a essi.

Ricostruzioni di Venezia (aridaje), della Galleria di Milano, di qualche altro altrove.

Una cosa penosa, angosciante, triste.

I mall sono esattamente il contrario di un suq, ovvero il terminale di traffici commerciali tracciabili, un luogo in cui davvero percepisci l’esistenza di un reticolo di relazioni sociali, economiche e culturali il cui marchio cittadino è indelebile.

Relazioni che in Qatar c’erano in quello che è praticamente l’unico suq, il suq Waqif.

Del Qatar si capisce molto facendone il giro.

Quello che capiremo è decisamente controintuitivo rispetto a quanto detto dei suq qui sopra.

Non è un caso che tre righe fa abbia usato il verbo al passato.

 


Questo pezzo fa parte di una serie. Tutti i pezzi di questa serie li trovate qui, nella categoria “Nel paese dei decostruzionisti“.


 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

giugno: 2018
L M M G V S D
« Mag   Lug »
 123
45678910
11121314151617
18192021222324
252627282930  

Archivi

 
'