Tutto in 30 secondi
[was] appunti e note sul mondo islamico contemporaneo

In Qatar – 04.1 – La cultura culturale – Suq Waqif 1

2018-07-01
By

Il suq Waqif (cioè praticamente il “mercato di sosta”) di Doha è la ricostruzione di un suq che stava lì molto tempo fa e portava lo stesso nome.

È un posto che vorrebbe sembrare vero, e per certi verso lo è – possiamo toccarlo in effetti – ma diversi elementi ce lo fanno risultare un plateale fake.

Non v’è pietra (corallina), lì, che appartenga all’originale o davvero a quel luogo (l’antesignano era molto più fangoso), in una dimensione diacronica reale, non immaginata.

Allo stesso tempo è palese l’intento, tragicamente mal riuscito, di dare un effetto antichizzante.

Le travi di legno che sporgono dagli edifici, ad esempio, non riescono a sembrare parte delle costruzioni, sebbene siano stati messi là dove teoricamente dovrebbero stare se i pavimenti dell’edificio stesso fossero davvero retti da travi in legno.

Capisci subito, invece, che gli interni sono di cemento e che quelle travi sono state messe lì solo per farsi vedere in quanto travi di un vecchio edificio.

Lo stesso vale per i buchi in cui vanno a infilarsi i piccioni.

Sono la copertina del palazzo, non ne sono parte strutturale.

Se si ha la percezione di tutto questo, il ché non è affatto scontato, si prova un certo imbarazzo.

 


Questo pezzo fa parte di una serie. Tutti i pezzi di questa serie li trovate qui, nella categoria “Nel paese dei decostruzionisti“.


 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

luglio: 2018
L M M G V S D
« Giu   Ago »
 1
2345678
9101112131415
16171819202122
23242526272829
3031  

Archivi

 
'