Tutto in 30 secondi
[was] appunti e note sul mondo islamico contemporaneo

In Qatar – 04.4 – La cultura culturale – Suq Waqif 4

2018-07-11
By

Le poche cose che si suppone siano davvero qatarine, nel suq Waqif ricevono una pubblicità sfacciata.

Qualsiasi guida, di carta o di carne, ti indicherà ad esempio l’unico posto dove si gioca una dama locale.

E’ una specie di sala da té frequentata molto poco, dove campeggiano i ritratti degli emiri e sulle pareti si celebra questa dama del Qatar.

Un po’ come sui muri di Eataly si spompina attorno ai cazzo di biscottini piemontesi e ad altri cibi di merda culturalizzati anche male.

***

La guida ti dirige poi verso i negozi dove si vendono i falchi e gli accessori per falchi.

C’è un’intera sezione del suq dedicato a questa loro falconeria, un’attività per praticare la quale bisogna essere milionari.

C’è anche un efficentissimo e celebratissimo ospedale per falchi.

Si va lì a vedere quanto ai qatarini interessino i falchi ma l’impressione e che vi sia un numero di negozi di falchi maggiore del numero di cittadini del Qatar.

E poi non ci sono clienti, l’effetto-deserto è immediato.

I falchi, quelli senza cappuccio, ti guardano.

Tu li guardi.

La cosa finisce lì.

 


Questo pezzo fa parte di una serie. Tutti i pezzi di questa serie li trovate qui, nella categoria “Nel paese dei decostruzionisti“.


 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

*

luglio: 2018
L M M G V S D
« Giu   Ago »
 1
2345678
9101112131415
16171819202122
23242526272829
3031  

Archivi

 
'