Archive for agosto, 2018

In Qatar – 06.3 – Fake faith – Identità vs spiritualità 2

2018-08-31
By

L’italiano expat che guadagna 10.000 al mese per pulire il culo di qualche maggiorente qatarino in un ospedale di lusso ti dice che in Qatar “la situazione peggiora” dal punto di vista della libertà religiosa. Peggiorerebbe, secondo lui, perché vietano di fare San Valentino. Oppure perché fanno la festa nazionale a ridosso del Natale,...
Read more »

Posted in Nel paese dei decostruzionisti | No Comments »

In Qatar – 06.2 – Fake faith – Identità vs spiritualità 1

2018-08-29
By

Di islamico in Qatar c’è questa identità, della quale tutti parlano, in modi diversi. In relazione ad altri emirati, ad esempio. Dicono che qui “l’identità islamica” è molto forte in rapporto, che so, a Dubai. Io vedo barbe, vedo abaye e niqab, ma di religiosità e/o spiritualità non rinvengo tracce. Si vede che questa...
Read more »

Posted in Nel paese dei decostruzionisti | No Comments »

In Qatar – 06.1 – Fake faith – No sound

2018-08-27
By

L’impressione che si ha andando in Qatar, se non si hanno gli occhi foderati di prosciutto, è quella di un paese secolarizzato. Una delle città più “aperte” del mondo islamico, nota per la sua vita notturna come Marrakesh, in Marocco, appare molto più “islamica” di Doha. Per sentire un muezzin chiamare alla preghiera a...
Read more »

Posted in Nel paese dei decostruzionisti | No Comments »

In Qatar – 05.6 – Cittadini fantasma – Il beduino culturale

2018-08-26
By

Questa cosa del retaggio beduino la vediamo allo specchio, quando parliamo con chi con i qatarini ci lavora e ci fa soldi, ad esempio con gli italiani a Doha. Lì, in quel contesto dialogico, scompare tutto il conflitto di civiltà e si applica un “loro” generico, figlio di quell’esotismo d’accatto di cui sopra. Queste...
Read more »

Posted in Nel paese dei decostruzionisti | No Comments »

In Qatar – 05.5 – Cittadini fantasma – La Kasta 2

2018-08-23
By

La cittadinanza in Qatar non si acquisisce – unica eccezione: gli atleti scelti per comporre le nazionali – ma si può perdere. Capirete bene cosa è un cittadino del Qatar leggendo qua sotto: una donna del Qatar che sposa un cittadino di un altro paese perde la cittadinanza; un uomo del Qatar che sposa una cittadina...
Read more »

Posted in Nel paese dei decostruzionisti | No Comments »

In Qatar – 05.4 – Cittadini fantasma – Expat 2

2018-08-20
By

In Qatar non ci sono gli immigrati, ci sono gli “expat”, cioè gli espatriati. La differenza fra le due categorie di persone non è secondaria. I primi vanno da qualche parte per stabilirsi, magari prendere la cittadinanza, poi eventualmente tornare indietro. Soprattutto: possono in qualche modo aspirare a diventare cittadini nel luogo in cui...
Read more »

Posted in Nel paese dei decostruzionisti | No Comments »

In Qatar – 05.3 – Cittadini fantasma – La Kasta 1

2018-08-17
By

I cittadini del Qatar si vestono tutti uguali, di norma. Sunniti, sciiti, pastafariani sono intubati in quella specie di divisa post-beduina. I maschi in bianco e le femmine in nero. Conta essere cittadino del Qatar, in tema di vestiti, essendo che il vestito ti distingue da tutti gli altri, cioè i residenti. Perché se...
Read more »

Posted in Nel paese dei decostruzionisti | No Comments »

In Qatar – 05.2 – Cittadini fantasma – Expat 1

2018-08-14
By

Cristiani, hindu ecc. non sono sempre gli stessi, va detto. Ogni anno a Doha fanno il conto di chi va e di chi viene. I numeri non sono sempre gli stessi ma sono più o meno stabili. Un expat vale l’altro, più avanti capiremo perché. Ma comunque, preventivamente, sappiate che i cristiani in Qatar vengono...
Read more »

Posted in Nel paese dei decostruzionisti | No Comments »

In Qatar – 05.1 – Cittadini fantasma – Wahhabiti e no

2018-08-11
By

Nel 2016 lo Stato del Qatar contava 300.000 cittadini e 1.900.000 residenti, detti anche “expat”. Cioè c’è un cittadino ogni sei abitanti. Dei cittadini il 46% sarebbe wahhabita, il resto no. Parliamo di poco meno di 150.000 persone. Il Qatar è uno Stato wahhabita ma i wahhabiti in Qatar rappresentano poco meno del 10%...
Read more »

Posted in Nel paese dei decostruzionisti | No Comments »

In Qatar – 04.17 – La cultura culturale – Si prende tutto, anche il caffè

2018-08-10
By

Questo capitolo 4 si chiama “la cultura culturale” per un motivo che spero abbiate capito: siamo in un’area del pensiero in cui la relazione fra ciò che viene definito “cultura” e ciò che potremmo chiamare “realtà culturale” non esiste. E ciò avviene un po’ perché in paesi come il Qatar questa “realtà culturale”, se...
Read more »

Posted in Nel paese dei decostruzionisti | No Comments »

In Qatar – 04.16 – La cultura culturale – Pray inn 3

2018-08-08
By

La moschea è anche chiamata Grande Moschea o Moschea nazionale. È la moschea ufficiale, la moschea dello Stato del Qatar (Dawla Qatar). Ecco io adesso in due righe descriverò di quale nazione/Stato stiamo parlando, dal punto di vista religioso. Lo Stato del Qatar ha una costituzione in cui al primo articolo si dice che...
Read more »

Posted in Nel paese dei decostruzionisti | No Comments »

In Qatar – 04.15 – La cultura culturale – Pray inn 2

2018-08-05
By

La moschea nazionale del Qatar è spesso vuota. Non pregano in molti qui se non in momenti particolari, quando l’emiro chiama, in occasione delle feste. In compenso ci sono almeno 50 lavoratori occupati nella pulizia e una ventina nella sicurezza. Tu vai lì e hai gli occhi puntati addosso e cammini su una superficie...
Read more »

Posted in Nel paese dei decostruzionisti | No Comments »

In Qatar – 04.14 – La cultura culturale – Suvismo

2018-08-03
By

Secondo Doha News, che riporta dei dati dell’OMS, la qualità dell’aria del mondo è pessima. Causa moltissimi morti. Anche in Qatar la qualità dell’aria è pessima, dice. Anzi di più. Chiaro, uno pensa. Usate i vostri SUV come fossero un’estensione del vostro corpo. Le vostre strade, sebbene gigantesche, sono costantemente intasate. E, nonostante i...
Read more »

Posted in Nel paese dei decostruzionisti | No Comments »

In Qatar – 04.13 – La cultura culturale – Pray inn 1

2018-08-02
By

La gigantesca moschea-monumento di Doha inaugurata in pompa magna nel 2011 è intitolata a Muhammad Ibn Abd al-Wahhab, fondatore nel XVIII secolo di uno dei movimenti più retrogradi e conservatori della storia dell’Islam, benché moderno. Vedremo meglio più avanti che ciò non significa affatto ciò che sembra, e cioè che il Qatar sia un...
Read more »

Posted in Nel paese dei decostruzionisti | No Comments »

In Qatar – 04.12 – La cultura culturale – Consumare Venezia 2

2018-08-01
By

Qatar Airways ha inaugurato la tratta Venezia-Qatar nel 2016. Immagino questi qatarini che abitano a Venice in Qatar (li immagino e basta, perché davvero ho avuto la sensazione che in quel quartiere non abiti anima viva), che vanno al mall per prendere la gondola di merda, e poi vanno a Venezia con la Qatar Airways. Questa deculturazione...
Read more »

Posted in Nel paese dei decostruzionisti | No Comments »

agosto: 2018
L M M G V S D
« Lug   Set »
 12345
6789101112
13141516171819
20212223242526
2728293031  

Archivi

 
'