Tutto in 30 secondi
[was] appunti e note sul mondo islamico contemporaneo

In Qatar – 05.5 – Cittadini fantasma – La Kasta 2

2018-08-23
By

La cittadinanza in Qatar non si acquisisce – unica eccezione: gli atleti scelti per comporre le nazionali – ma si può perdere.

Capirete bene cosa è un cittadino del Qatar leggendo qua sotto:

  1. una donna del Qatar che sposa un cittadino di un altro paese perde la cittadinanza;
  2. un uomo del Qatar che sposa una cittadina di un altro paese non perde la cittadinanza e la moglie non diventa del Qatar.

Capito?

In altre parole: di quei 300.000 cittadini almeno la metà, cioè le donne, non vale quasi niente.

***

In effetti c’è una legge sulla nazionalità in Qatar.

Fa molto ridere, siamo anche qui in zona “Dittatore dello Stato Libero di Bananas”.

Ve ne faccio qui un riassuntino.

Per diventare del Qatar bisogna:

  1. risiedere legalmente in Qatar per 25 anni senza interruzioni che superino i 6 mesi
  2. avere un buon carattere e non avere la fedina penale sporca
  3. avere un lavoro
  4. conoscere abbastanza l’arabo

***

Sembra che in Qatar i matrimoni  misti avvengano raramente perché i qatarini si sposano fra loro.

Anche fra cugini.

La cosa avviene per ovvi motivi di mantenimento dei privilegi patriarcali, spero siate d’accordo.

Eppure ci viene raccontato – ricorrendo al più classico degli esotismi – che questo è un retaggio del beduinismo dei qatarini.

E allora uno si chiede ancora una volta che fine abbia fatto il retaggio dei pescatori.

Non c’è più, è stato cancellato o nascosto su un dhow a motore vuoto.

 


Questo pezzo fa parte di una serie. Tutti i pezzi di questa serie li trovate qui, nella categoria “Nel paese dei decostruzionisti“.


 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

agosto: 2018
L M M G V S D
« Lug   Set »
 12345
6789101112
13141516171819
20212223242526
2728293031  

Archivi

 
'