Tutto in 30 secondi
[was] appunti e note sul mondo islamico contemporaneo

In Qatar – 07.6 – Schiavi – Sudditucoli

2018-09-11
By

Spesso, se parli con un qatarino, ti dice che lo Stato ama i suoi cittadini.

Ti dice: “non è come da voi, dove i cittadini lavorano per lo Stato. Qui è lo Stato a lavorare per i cittadini”.

Non stento a credere a queste parole, tenuto conto che il re permette ai suoi sudditi, che sono un sesto della popolazione, di intestarsi il 51% di ogni iniziativa privata e che questi, contestualmente, è il padrone assoluto del Qatar.

Si tratta di un rapporto “win-win” cioè: cammini per strada (o meglio in un mall) e scopri che il re non lavora per 5 persone su 6, che di quelle 5 persone una buona percentuale sono schiavi e la rimanente sono carcerati prezzolati.

Fra queste 5 persone su 6 ci sono anche i soldati semplici del Qatar, nessuno dei quali è qatarino.

 


Questo pezzo fa parte di una serie. Tutti i pezzi di questa serie li trovate qui, nella categoria “Nel paese dei decostruzionisti“.


 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

settembre: 2018
L M M G V S D
« Ago    
 12
3456789
10111213141516
17181920212223
24252627282930

Archivi

 
'