Wikileaks-al-Akhbar. Siria: si balla

Al-Akhbar, giornale libanese, annuncia che in collaborazione con Wikileaks sta per pubblicare 2 milioni di e-mail datate dal 2006 al 2012 riguardanti l’élite siriana (politica ed economica).

Assange assicura che si tratta di testi “imbarazzanti” per chi è al potere e anche per chi vi si oppone.

Una previsione, per quello che può valere:

  1. scopriremo che gli Asad (e i loro sodali) parlavano da tempo con gli americani, che prendevano accordi con loro da un bel po’;
  2. scopriremo che molti esponenti dell’opposizione , specialmente quella “politica” ed espatriata, parla con esponenti importanti dei paesi del Golfo e prende accordi con loro.

E’ una previsione, però.