Posts Tagged ‘ guerra ’

Pavlovianamente

2012-09-13
By

E’ il 13 settembre e siamo in guerra. Anzi no (h. 11.07), ma quasi.  
Read more »

Tags:
Posted in In 30 secondi | 1 Comment »

Come è cambiato il conflitto siriano

2012-08-21
By

Diversi sono gli spunti di riflessione importanti di questa nuova release dell’International Crisis Group sulla Siria. Il merito principale è quello di andare al di là della cronaca quotidiana, fatta di “tipping points” e “issues”, individuando ciò che davvero cambia nella struttura del conflitto. Primo: gli attori internazionali si sono rivelati molti bravi a...
Read more »

Tags: , , ,
Posted in In fiamme | No Comments »

Israele e la guerra all'Iran

2012-05-09
By

Diversi commentatori ritengono che il nuovo patto di governo fra Netanyahu e Kadima preluda a un attacco preventivo, in autunno, contro l’Iran. Questo è ciò che pensa Gad Lerner: L’improvvisa, non prevista e anzi sorprendente formazione di un governo di unità nazionale che gode alla Knesset di una larghissima maggioranza parlamentare, non è una...
Read more »

Tags: , , ,
Posted in In 30 secondi | 1 Comment »

Primavera afghana

2012-04-16
By

Fin da tempi remotissimi nelle aree che oggi sono Afghanistan (e limitrofe) qualsiasi attività che abbia a che vedere con la guerra si ferma in inverno e riprende in primavera. Al di là delle motivazioni ufficiali della nuova offensiva dei Talebani in Afghanistan la realtà dell’attacco su Kabul è legata alla praticabilità del conflitto...
Read more »

Tags: , ,
Posted in In 30 secondi | 1 Comment »

Militari della Gran Bretagna e del Qatar in Siria

2012-02-08
By

Prendetela con le molle, la notizia viene da DEBKAfile e quindi bisogna usare tutta la cautela di questo mondo. Sarebbero reparti speciali britannici e qatariti non ancora coinvolti nel combattimento ma stanziati fuori da Homs in funzione logistica. Se fosse confermata saremmo di fronte a una “Libia 2.0”, con tutte le aggravanti geopolitiche e...
Read more »

Tags: , , , ,
Posted in In fiamme | 1 Comment »

La marina iraniana nel Golfo

2011-12-29
By

Si torna all’antico: io scrivo un post in cui parlo di guerra e Valerio scrive un commento che vale un ottimo post. Il mio post è qui, quello che segue è il commento di Valerio: Non credo che una dozzina di buoni motoscafi da pattugliamento costruiti sul mio lago cambino più di tanto la...
Read more »

Tags: , , , , ,
Posted in In 30 secondi | 2 Comments »

I numeri dell'Iraq

2011-12-16
By

Juan Cole dà i numeri dell’Iraq all’alba della nuova e radiosa era post-bellica, della quale dobbiamo ringraziare in primo luogo George W. Bush e i suoi sgherri guerrafondai. Riassumo: Popolazione dell’Iraq: 30 milioni. Numero di iraqeni uccisi in attacchi armati nel novembre 2011: 187 Media mensile dei civili norti nella  guerra afghana, prima metà...
Read more »

Tags: , , ,
Posted in Numeri e favole | 3 Comments »

Due parole sulla Siria (un punto di vista militare)

2011-10-29
By

La Siria sta scivolando verso la guerra civile? Questa, purtroppo, è una possibilità. Da un lato le forze dell’ordine hanno continuato a reprimere duramente le manifestazioni popolari. Secondo l’ONU i morti sarebbero ben 3.000, secondo gli oppositori ieri ne sarebbero morti ben 19. Oggi addirittura 40, ma è una cifra molto più alta del...
Read more »

Tags: , ,
Posted in In 30 secondi | 4 Comments »

Anatemi incrociati e il possibile prolungarsi della guerra

2011-10-26
By

Potrebbero star succedendo molte cose in Libia dal lato lealista. L’aggressiva propaganda del regime morente, fonte principale per capire quella situazione, impedisce di cogliere la verità dei fatti, quindi mi muoverò a tentoni. Va comunque ricordato che dopo la morte di Gheddafi (ammessa e negata a singhiozzo dai siti vicini al regime) i suoi...
Read more »

Tags: , ,
Posted in In 30 secondi | No Comments »

Piccole riflessioni sulla situazione libica

2011-10-24
By

Nel mio post precedente cercavo di raccontarvi alcune cose accadute in Libia senza dare giudizi. Mi permetto di farne alcuni adesso. Ovviamente ritengo che la reazione delle elitè e delle autorità libiche all’uccisione di Geddafi è molto “deludente”. Anche Ben Alì o Mubarak sarebbero potuti finire linciati, ma i leader delle rivolte di quei...
Read more »

Tags: , ,
Posted in In 30 secondi | No Comments »

Questo funerale non sa da fa’, ed altre storie.

2011-10-24
By

Come sicuramente saprete il CNT ha dichiarato (molto prima di aver organizzato elezioni costituienti) che la sharia sarà la fonte principale dei nuovi codici legali libici. Nel frattempo la Libia si ritrova un nuovo sheykh: al-Sadeq al-Gharyan, che è subentrato nei giorni scorsi a Khaled Tantusch. Come i lettori abituali di questo blog sapranno...
Read more »

Tags: , , ,
Posted in In 30 secondi | 2 Comments »

Morto. Come voleva.

2011-10-20
By

Gheddafi è morto, ritengo estremamente improbabile, per non dire impossibile, che questa notizia sia un ruse de guerre. Mi prendo la responsabilità di postare questo commento mentre la vicenda è “ancora calda”, e le conferme, tutto considerato, ancora labili e incerte. Non mi esprimo invece sulle modalità della morte. Esiste la possibilità che sia...
Read more »

Tags: , ,
Posted in In fiamme | 11 Comments »

Guerra e rivoluzione.

2011-09-28
By

Dall’inizio del 2011, annus mirabilis, si sono verificati in molti paesi arabi rivolgimenti politici di carattere, spesso, rivoluzionario. Questi fenomeni non hanno riguardato solo i paesi arabi, si pensi al Senegal, o alle rivolte, sicuramente meno “radicali” negli esiti, in Grecia e Spagna, alla nascita di un massiccio movimento studentesco in Cile, e a...
Read more »

Tags: , , ,
Posted in Fuori misura | No Comments »

Libia: lealisti e ribelli (2)

2011-09-27
By

Nel suo “Les intellectuelles “organiques” dans la tragedie libyenne” Sadek Hadjeres ci spiega perché non sappiamo più come chiamare le parti in lotta in Libia (vedi qui): Conformément à la résolution 1973, ou du moins l’interprétation qu’ils en ont faite, l’OTAN ne devrait-il pas à présent bombarder… les positions du CNT ? En effet, c’est...
Read more »

Tags: ,
Posted in In fiamme | No Comments »

La partita è finita, il campionato continua.

2011-09-23
By

Oggi i responsabili militari del CNT hanno dichiarato (e non sempre ciò che dichiarano è vero) che le loro forze militari sono operative in tutte le provincie della Libia. Mentre i Gheddafiani hanno ancora grosse unità operative in almeno 5 provincie/distretti (Sirte, Bani Walid- che appartiene al medeismo distretto di Misurata-, Awbari, Murzuk, Gaht)...
Read more »

Tags: , ,
Posted in In 30 secondi | 3 Comments »

Libia: lealisti e ribelli

2011-09-21
By

Ora che anche l’Unione Africana ha riconosciuto il CNT e che la nuova bandiera tricolore libica sventola fra le altre nel palazzo dell’ONU sarà il caso di smettere di chiamare “ribelli” o “insorti” i nuovi padroni della Libia. Ora in Libia ci sono “governativi” (CNT) e “resistenti” o “renitenti”, fate vobis.
Read more »

Tags: ,
Posted in In fiamme | 7 Comments »

Libia: i buoni e i cattivi

2011-09-19
By

Qui trovate il rapporto di Amnesty International sui crimini della guerra libica. Posto che, seguendo il rapporto, i lealisti hanno anche loro fatto una serie di cose orribili ma ad essi non ci si rivolge perché si pensa che non abbiano più alcun futuro in Libia, gli imputati sono: Consiglio Nazionale di Transizione (fermate...
Read more »

Tags: , , , , , , , ,
Posted in In fiamme | 1 Comment »

Due battaglie molto diverse

2011-09-17
By

Mi ero ripromesso di non occuparmi delle battaglie di Sirte e Bani Walid fino a quando non fossero definitivamente concluse, anche perché, in questa guerra, come in tutte le guerre, la nebbia sugli eventi in corso è molto più forte di quella che copre ciò che è già accaduto. Però due o tre banalità,...
Read more »

Tags: , ,
Posted in In 30 secondi | 1 Comment »

Israele e le sue gabbie

2011-09-14
By

Sherif sottolinea che ad attaccare l’appartamento usato come archivio dall’ambasciata israeliana al Cairo non sono stati “gli islamisti” (anzi questi hanno condannato l’attacco), ma una folla che si contraddistingue per essere formata in prevalenza di giovani. L’odio verso Israele, nei paesi arabi, è molto radicato. Per generazioni i tiranni lo hanno fomentato, anche in...
Read more »

Tags: , , , ,
Posted in In 30 secondi | 1 Comment »

Il decalogo dell’impero per la “guerra al terrore”

2011-09-12
By

[In un’intervista ad al-Arabiya del 15 luglio 2010 Omar bin Laden, il tormentato figlio di Osama dichiarava che: quando Bush vinse le elezioni Osama ne fu contentissimo perché “This is the kind of president he needs – one who will attack and spend money and break the country.”” suo padre vinse nel momento in...
Read more »

Tags: , , , , , ,
Posted in Lost Osama | 5 Comments »

Il decalogo dell'impero per la "guerra al terrore"

2011-09-12
By

[In un’intervista ad al-Arabiya del 15 luglio 2010 Omar bin Laden, il tormentato figlio di Osama dichiarava che: quando Bush vinse le elezioni Osama ne fu contentissimo perché “This is the kind of president he needs – one who will attack and spend money and break the country.”” suo padre vinse nel momento in...
Read more »

Tags: , , , , , ,
Posted in Lost Osama | 5 Comments »

La sposa del mare nasconde i suoi segreti. Parte terza, provando a trarre delle considerazioni generali.

2011-09-10
By

Ribadisco che in questi miei ultimi post mi sono dovuto scontrare con la contraddittorietà e la palese parzialità delle fonti. Tento quindi di fare un analisi, militare, della situazione senza sapere quanto corrisponda al vero, speculando e ragionando attraverso processi comparativi. Come ho avuto modo di dire la guerra psicologica ha avuto un ruolo...
Read more »

Tags: , ,
Posted in In 30 secondi | No Comments »

La sposa del mare nasconde i suoi segreti. Parte seconda la battaglia di Tripoli.

2011-09-10
By

La battaglia di Tripoli è stata, fin ora, la più grande combattuta in questa guerra, o meglio quella con il ritmo di combattimento più elevato, visto che la quarta battaglia di Brega è durata per mesi, per altro senza grandi successi fin quando non si sono fatti sentire gli effetti dell’offensiva costiera e della...
Read more »

Tags: , ,
Posted in In 30 secondi | 4 Comments »

La sposa del mare nasconde i suoi segreti. Parte prima, i preliminari della battaglia.

2011-09-10
By

Il 20 agosto è cominciata l’operazione “sposa del mare” che doveva portare, nel giro di 8 giorni di furiosi combattimenti, alla caduta della capitale libica nelle mani degli insorti. Ho cercato di comprendere come si siano svolte le operazioni, ma mi sono più volte incagliato in fake, elementi di propaganda, menzogne pure e semplici,...
Read more »

Tags: ,
Posted in Fuori misura, In fiamme | 3 Comments »

Libia, una fonte per la comprensione del caos

2011-09-08
By

Dopo 4 mesi di silenzio En route! ritorna a scrivere dalla Libia. E’ un’ottima notizia perché quelli di En route! cercano di descrivere le cose come le vedono, e cercano bene, non si abbandonano alla tentazione di semplificare, sono affidabili nella misura del fatto che non parlano di cose che non sanno, segnalando di...
Read more »

Tags: , , , , ,
Posted in In fiamme | No Comments »

Libia, una fonte per la comprensione del caos

2011-09-08
By

Dopo 4 mesi di silenzio En route! ritorna a scrivere dalla Libia. E’ un’ottima notizia perché quelli di En route! cercano di descrivere le cose come le vedono, e cercano bene, non si abbandonano alla tentazione di semplificare, sono affidabili nella misura del fatto che non parlano di cose che non sanno, segnalando di...
Read more »

Tags: , , , , ,
Posted in In fiamme | 2 Comments »

L'ultimo monarca Africano è finito?

2011-09-04
By

Ho veramente poco tempo per postare novità, presto cercherò di spiegarvi com’è andata la battaglia di Tripoli, mentre tra poco prevedo che il fronte si rimetterà in movimento, visto che attualmente tutto è fermo, com’è logico che sia dopo un’offensiva così ampia (e fortunata, anche se particolarmente sanguinosa e dispendiosa per entrambi i contendenti)....
Read more »

Tags: , ,
Posted in In 30 secondi | 7 Comments »

L’ultimo monarca Africano è finito?

2011-09-04
By

Ho veramente poco tempo per postare novità, presto cercherò di spiegarvi com’è andata la battaglia di Tripoli, mentre tra poco prevedo che il fronte si rimetterà in movimento, visto che attualmente tutto è fermo, com’è logico che sia dopo un’offensiva così ampia (e fortunata, anche se particolarmente sanguinosa e dispendiosa per entrambi i contendenti)....
Read more »

Tags: , ,
Posted in In 30 secondi | 7 Comments »

Alcune riflessioni mentre la fine si avvicina.

2011-08-21
By

Sto cercando di capire le tattiche utilizzate dai ribelli nell’offensiva cominciata tra il 12 e il 13 Agosto, credo di essere riuscito a cogliere alcuni elementi interessanti. I ribelli dei Nafusa, nella loro offensiva costiera (ma anche prima), in genere hanno operato in questo modo: identificavano una città-obbiettivo, inviavano una forza di esplorazione di...
Read more »

Tags: , ,
Posted in In 30 secondi | 9 Comments »

Il fronte interno della Libia gheddafiana, ed altre storie.

2011-08-19
By

In questi giorni l’offensiva dei ribelli sembra inarrestabile (anche se nulla garantisce che non si esaurisca presto in un’altra fase di guerra di logoramento). Notizie contraddittorie si accavallano (hanno preso Zliten, no non stanno nemmeno attaccando da quel lato, no hanno preso l’ospedale ma i lealisti li hanno respinti…), l’unica certezza è il dinamismo...
Read more »

Tags: , ,
Posted in In 30 secondi | No Comments »

L’autunno di Gheddafi è cominciato

2011-08-14
By

Ormai il fronte occidentale sta cedendo in più punti, entro una settimana sapremo se la guerra sta avviandosi alla sua conclusione. Notevole è sopratutto l’avanzata nell’ovest del paese, con i ribelli che dai Nafusa stanno ormai raggungendo il mare. Guardate questa cartina delle linee di combattimento aggioranta ad oggi: http://en.wikipedia.org/wiki/File:Tripolitanian_Front.svg Seguendo le notizie riportate...
Read more »

Tags: , ,
Posted in In 30 secondi | 3 Comments »

L'autunno di Gheddafi è cominciato

2011-08-14
By

Ormai il fronte occidentale sta cedendo in più punti, entro una settimana sapremo se la guerra sta avviandosi alla sua conclusione. Notevole è sopratutto l’avanzata nell’ovest del paese, con i ribelli che dai Nafusa stanno ormai raggungendo il mare. Guardate questa cartina delle linee di combattimento aggioranta ad oggi: http://en.wikipedia.org/wiki/File:Tripolitanian_Front.svg Seguendo le notizie riportate...
Read more »

Tags: , ,
Posted in In 30 secondi | 3 Comments »

Parola di spada e polpette avvelenate

2011-08-12
By

In uno dei suoi ultimi post, “Parola di spada” Valerio tenta un’analisi delle forse politiche nel campo degli insorti libici. L’analisi è molto difficile, perché le notizie non ci sono e quindi bisognerebbe andare in loco, rischiando anche la vita essendo che degli interessi delle fazioni politiche degli insorti si sostanzia il futuro della...
Read more »

Tags: , , , , , , , , , , , , , ,
Posted in In fiamme | 2 Comments »

Intanto al fronte (bilancio della settimana)

2011-08-08
By

La notizia che pare abbia appassionato la nostra stampa sono le salve di razzi sparate contro il pattugliatore di squadra Bersagliere (una fregata leggera classe Lupo, serie Soldati, ex irakena) e il caccia torpediniere HMS Liverpool. Siccome siamo in agosto ho sentito più volte in TV definire la Bersagliere una portaerei. Il Liverpool ha...
Read more »

Tags: ,
Posted in In fiamme | 1 Comment »

Parola di spada

2011-08-08
By

La situazione politica tra i ribelli è sempre più confusa, oltre tutto segnata da una ripresa di protagonismo delle tribù, un soggetto “conservatore” per definizione. In particolare gli Ubaideyat pretendono un rapido processo pubblico per far luce sulla vicenda dell’omicidio Younis. All’opposto Ahmed Shabani ed altri giovani oppositori libici si chiedono sempre più rumorosamente...
Read more »

Tags: , , , ,
Posted in In fiamme | No Comments »

Grande è la confusione sotto il cielo, ma la situazione non è eccellente.

2011-08-01
By

Diceva Lao Tzu (per rimanere nelle citazioni siniche): “Sapere di non sapere è la cosa migliore. Fingere di sapere quando non si sa è una malattia”. La prima cosa che devo quindi ammettere è la mia scarsa comprensione delle nuove dinamiche interne alla Libia, sopratutto dopo che all’interno dei rivoluzionari si sono aperte evidenti...
Read more »

Tags: , ,
Posted in In 30 secondi | No Comments »

Libia: bollettino militare e non solo.

2011-07-28
By

Gheddafi ha ben poco da temere, ormai, dai bombardamenti della NATO+-. Molto di più dagli sviluppi militari dei ribelli. Che però non sono pareticolarmente veloci Sul fronte di Brega non si sono sviluppate novità di rilievo. Il numero di mine anti uomo e anti carro piazzate dai lealisti è veramente molto ingente e blocca...
Read more »

Tags: , ,
Posted in In 30 secondi | No Comments »

La cura è peggiore del male?

2011-07-28
By

In questi ultimi mesi abbiamo assistito a dozzine di tentativi di mediazione tra Gheddafi, i ribelli e la comunità internazionale. Inoltre questa guerra si inserisce in un quadro particolarmente complesso di relazioni internazionali, che vanno dalle “primavere arabe” al disimpegno della potenza americana, particolarmente colpita dalla crisi economica “atlantica”. (che la nostra stampa si...
Read more »

Tags: , ,
Posted in In 30 secondi | 8 Comments »

La quarta, forse, è quella buona.

2011-07-22
By

Giungono confuse e incomplete informazioni di una quarta offensiva ribelle nell’estremo sud della Libia. In pratica una (o tre?) colonne di tecniche (camioncini e automobili modificate per montare mitragliatrici pesanti ed altre armi) ha assalito, proveniendo dal deserto, alcune località ed oasi dell’estremo sud-ovest libico. L’hanno fatto sfruttando la manovra, il movimento nel deserto,...
Read more »

Tags: , ,
Posted in In 30 secondi | 1 Comment »

Cosa vuol dire "offensiva".

2011-07-17
By

Negli scorsi giorni ho usato spesso la parola “offensiva” per descrivere ciò che stavano compiendo i ribelli nei Nafusa e attorno a Misurata. Oggi la userò anche per Brega. Occorre però chiarire cosa vuol dire in questo contesto, chiarirlo anche a me che il più delle volte, grazie alla mia preparazione troppo “da manuale”...
Read more »

Tags: , ,
Posted in In 30 secondi | 3 Comments »

Cosa vuol dire “offensiva”.

2011-07-17
By

Negli scorsi giorni ho usato spesso la parola “offensiva” per descrivere ciò che stavano compiendo i ribelli nei Nafusa e attorno a Misurata. Oggi la userò anche per Brega. Occorre però chiarire cosa vuol dire in questo contesto, chiarirlo anche a me che il più delle volte, grazie alla mia preparazione troppo “da manuale”...
Read more »

Tags: , ,
Posted in In 30 secondi | 3 Comments »

Il vero crimine è la guerra.

2011-07-13
By

Le guerre civili non sono pranzi di nozze. Quindi mi desta un po’ di stupore l’ipocrita rumore che l’encomiabile rapporto sulla Libia di Human Rigths Watch (in parte sintetizzato qui: http://www.hrw.org/en/news/2011/07/13/libya-opposition-forces-should-protect-civilians-and-hospitals) ha prodotto (come altri prima di lui) su i nostri mezzi di comunicazione. I ribelli sono guerriglieri (per giunta ancora molto indisciplinati) e,...
Read more »

Tags: , ,
Posted in In 30 secondi | 10 Comments »

Waddan, perchè?

2011-07-09
By

Nella localizzazione dei bersagli identificati dalla NATO +- e colpiti si può cercare di rintracciare una certa logicità e capire lo sviluppo del conflitto. Per esempio quando i fronti sono tranquilli la zona di Tripoli viene attaccata anche più di una decina di volte al giorno, mentre i pochi apparecchi disponibili sono mandati altrove...
Read more »

Tags: , ,
Posted in In 30 secondi | 2 Comments »

Mi sono perso!

2011-07-06
By

Poco fa il quotidiano Repubblica, seguito da La Stampa (ma non dal Corriere della Sera), nelle sue pagine on-line, ci ha informati che i ribelli libici sarebbero a Bir Al-Ghanam e a Gualich (corretto poi in Gualish sulla busiarda). Se questa avanzata continua ancora per pochi chilometri, assicurano questi giornali, sarà possibile bombardare Tripoli...
Read more »

Tags: , ,
Posted in In 30 secondi | 6 Comments »

La Libia di Louis Farrakhan

2011-06-25
By

Louis Farrakhan è un personaggio assai controverso. Leader della Nation of Islam, la famosa organizzazione “afroislamica” la cui reale islamità è stata più volte discussa, è stato definito antisemita, sessista, razzista. Principalmente, però, è un americano amico di Moammar Gheddafi. Ora: ricevo in traduzione una conferenza stampa di Farrakhan del 15 giugno scorso e...
Read more »

Tags: , , ,
Posted in Fuori misura, In fiamme | No Comments »

Come vincere con l'aviazione?

2011-06-24
By

Cento anni fa l’Italia, durante la guerra italo-turca, bombardava l’oasi-città di Ain Zara (1 novembre 1911). Giulio Gavotti tirò tre bombe a mano su alcune tende militari turche e di volontari arabi, colpendone una. Da allora si è sporcata molta carta e si sono svolti molti ragionamenti per cercare di capire se e come...
Read more »

Tags: ,
Posted in Fuori misura, In fiamme | 7 Comments »

Come vincere con l’aviazione?

2011-06-24
By

Cento anni fa l’Italia, durante la guerra italo-turca, bombardava l’oasi-città di Ain Zara (1 novembre 1911). Giulio Gavotti tirò tre bombe a mano su alcune tende militari turche e di volontari arabi, colpendone una. Da allora si è sporcata molta carta e si sono svolti molti ragionamenti per cercare di capire se e come...
Read more »

Tags: ,
Posted in Fuori misura, In fiamme | 7 Comments »

Base segreta in Yemen e reti ombra per dissidenti

2011-06-24
By

Nell’articolo che segue, tratto dal Manifesto, si parla della nuova base segreta che gli americani — o meglio la CIA — stanno mettendo in Yemen. Serve per lanciare droni e aizzare i qaidisti etc. etc. Ciò che davvero mi fa ridere è l’aggettivo “segreta”. I droni sono già in Yemen da anni. Gli americani...
Read more »

Tags: , , , ,
Posted in In 30 secondi | 1 Comment »

Mille e una contraddizione

2011-06-18
By

Gli ultimi giorni in Libia sono stati contraddittori. Sul fronte attorno a Brega continuano i combattimenti attorno alle imponenti fortificazioni costruite dai lealisti tra Aprile e Maggio. I ribelli subiscono perdite pesanti e non guadagnano terreno malgrado il massiccio intervento di mezzi della NATO. Nel frattempo la NATO continua a fare pasticci, con gravi...
Read more »

Tags: ,
Posted in In fiamme | 3 Comments »

Libia: il CNT batte cassa

2011-06-16
By

Mahmoud Badi, che presiede “gli investimenti stranieri e gli assets sovrani” (spero di aver tradotto bene), dice che il Consiglio Nazionale di Transizione ha un deficit di 3,5 miliardi di dollari. Il deficit sarebbe dovuto alle “mancate esportazioni”. A me questa cosa  sembra una follia, ditemi voi. (MENAFN) President of foreign investments and sovereign...
Read more »

Tags: , , ,
Posted in In fiamme | No Comments »

Cosa pensano gli italiani della guerra di Libia?

2011-06-15
By

I sondaggi non sono un sistema affidabile per comprendere l’oppinione pubblica, ma non ne conosco di migliori. I sondaggi ci dicono che solo l’8,6% degli italiani è favorevole alla guerra di Libia, una guerra che in parlamento ha ottenuto (ufficialmente) un consenso praticamente unanime. (sondaggio Demos Coop della settimana scorsa) Il 27,5% degli italiani...
Read more »

Tags: ,
Posted in In 30 secondi | 2 Comments »

Libia: l'analisi impietosa dei ricercatori indipendenti francesi

2011-06-15
By

Difficile da digerire questo “Libye: un avenir incertain” del Centre international de recherche et d’études sur le terrorisme in collaborazione con il Centre Français de Recherche sur le Renseignement e il sostegno del Forum pour la paix en Méditerranée. Difficile perché documenta tutte le paure e alimenta tutti i peggiori dubbi sui ribelli libici...
Read more »

Tags: , , , ,
Posted in In fiamme | 1 Comment »

Libia: l’analisi impietosa dei ricercatori indipendenti francesi

2011-06-15
By

Difficile da digerire questo “Libye: un avenir incertain” del Centre international de recherche et d’études sur le terrorisme in collaborazione con il Centre Français de Recherche sur le Renseignement e il sostegno del Forum pour la paix en Méditerranée. Difficile perché documenta tutte le paure e alimenta tutti i peggiori dubbi sui ribelli libici...
Read more »

Tags: , , , ,
Posted in In fiamme | 1 Comment »

In Libia è sucesso di tutto

2011-06-15
By

Anche per l’impegno nella campagna referendaria (vittoria!) per un po’ non ho avuto il tempo di scrivere cosa succedeva in Libia. E in queste ultime settimane è successo di tutto. Brega, come dicevo, è ormai una città-fortezza, proprio per sbloccare questa situazione, a partire dal 4 giugno, i Franco-Britannici hanno iniziato ad utilizzare gli...
Read more »

Tags: , ,
Posted in In fiamme | No Comments »

La quarta battaglia di Brega ed altre storie

2011-05-23
By

Cercherò di fare un “breve” riepilogo degli ultimi dieci giorni della guerra di Libia, dopo quasi un mese di silenzio. Inizio con il dire che nel deserto, attorno a Al Kufra e Jalu, la situazione va normalizzandosi a vantaggio dei ribelli e il paventato arrivo di migliaia di soldati chadiani non si è verificato....
Read more »

Tags: , , , ,
Posted in In fiamme | 1 Comment »

Libia, la situazione è sempre più complessa

2011-04-30
By

Tralascio completamente il dibattito parlamentare italiano, ampiamente ideologico e fumoso, sulla nostra partecipazione ai bombardamenti in Libia (che ufficialmente si è per ora limitata e 2 Tornado e un solo raid). La tralascio anche perché sul campo stanno succedendo tante cose, alcune delle quali importanti e preoccupanti. Sul fronte occidentale, (i Gabel Nafusa, non...
Read more »

Tags: ,
Posted in In 30 secondi | 1 Comment »

Libia, arriva il Ghibli

2011-04-26
By

L’AMX Ghibli, è un bombardiere leggero (per missioni CAS in gergo) italo-brasiliano. Tutto sommato un “brutto” aereo (forse la peggiore macchina tra F-16, Tornado e Typhoon, che compongono la nostra prima linea). Non si chiama Ghibli a caso, porta il “glorioso” nome del Caproni Ca.309 Ghibli, un apparecchio progettato seguendo i consigli di Italo...
Read more »

Tags: ,
Posted in In 30 secondi | 5 Comments »

Libia: la torta multistrato dei ribelli

2011-04-15
By

Continuo a non capire la linea di comando degli insorti. La cosa è tutto sommato normale in un paese come la Libia in cui, tradizionalmente e dall’indipendenza, il governo informale è sempre stato superiore al governo formale. A tutti i livelli. Nel caso specifico devo correggermi, alla fine Younis non è il “commissario alla...
Read more »

Tags: , , , , , , , ,
Posted in Fuori misura, In fiamme | No Comments »

Gheddafi e la Croazia

2011-04-13
By

L’economia croata, già in gravi difficoltà a causa della grave recessione tuttora in corso, con la guerra in Libia ha subito un ulteriore duro colpo. Secondo gli analisti politici ed economici non ci sono molte possibilità che la Croazia faccia ritorno a breve sul mercato libico. A prescindere da come la guerra finirà, il...
Read more »

Tags: , , ,
Posted in In fiamme | No Comments »

Libia: aggiornamento diplomatico-militare dal fronte

2011-04-13
By

Qualcosa si muove ai piani alti della diplomazia internazionale. Qualcosa si muove perché ormai è chiaro a tutti che la guerra, così com’è, non funziona per nessuno. Non mi riferisco ovviamente, ai velleitari piani dell’unione africana. In sintesi: Alain Juppè (e quindi la Francia) ha dichiarato che la NATO non sta facendo abbastanza per...
Read more »

Tags: , , , , , , ,
Posted in In fiamme | No Comments »

Libia: la seconda battaglia di Ajdabya (Gheddafi colpisce ancora)

2011-04-11
By

Tra il 30 marzo e l’9 Aprile i combattimenti tra ribelli e lealisti si sono concentrati (oltre che nelle montagne dell’ovest e a Misurata) sopratutto nella striscia di terra tra Brega e Ajdabiya. Anche con cambi di fronte continui su e giù lungo la stada, sembra che l’esercito dei rivoltosi sia incapace di operare...
Read more »

Tags: , ,
Posted in In fiamme | 6 Comments »

Libia: la rivoluzione cartonata e lo Stato di al-Jazeera

2011-04-09
By

Questa guerra assomiglia sempre più a una piece teatrale che si ripete inesorabilmente e quotidianamente. Cambia solo il paesaggio: da Brega a Ben Jawad, da Ben Jawad a Brega, invariabilmente. E ogni volta che cambia c’è qualche danno in più. Lo Stato provvisorio, ormai, si dedica solo alle troupe di giornalisti che, non sapendo...
Read more »

Tags: , , ,
Posted in In fiamme | No Comments »

Se ne vanno gli americani, resta la guerra.

2011-04-08
By

Il post precedente “Questa pazza, pazza, pazza guerra di Libia. (breve riepilogo della situazione militare)” era, per disguidi vari, incompleto,  provvedo ora ad aggiungere la parte mancante. Ormai è ufficiale, la guerra di Libia e una tragedia che si tinge di grottesco. Nel XVI secolo gli euro-mediterranei disponevano di una superiorità militare rispetto a...
Read more »

Tags: , ,
Posted in In fiamme | 2 Comments »

Questa pazza, pazza, pazza guerra di Libia (“breve” riepilogo della situazione militare)

2011-04-08
By

Tra Brega e Ajdabiya è in corso una crisi militare, causata anche da numerosi errori (voluti?) di fuoco amico. I ribelli stanno subendo perdite pesanti. La nuova strategia delle forze ribelli prevede di non portare in linea unità prive di qualsiasi addestramento, quindi le truppe che sono in linea dovranno cavarsela senza riserve, oppure...
Read more »

Tags: ,
Posted in In fiamme | 13 Comments »

Meet me in the Hamada al-Hamra (Gheddafi e la polpetta avvelenata, 3)

2011-04-07
By

Chi ama i meteoriti conosce probabilmente la Hamada el-Hamra, una zona interna della Libia a sud di Tripoli, nota ai raccoglitori di pietre cosmiche. E’ un luogo abbastanza impervio, un altopiano di roccia e sabbia, che ospita anche un aeroporto di Gheddafi. E in questi giorni, pare, è stato teatro di una caccia all’alqaidistadelmaghrebislamico...
Read more »

Tags: , , , , , , ,
Posted in In fiamme | No Comments »

Libia. AQMI, LIFG, Gheddafi, Ribelli e Nato: chi spara a chi?

2011-04-07
By

Con l’assenza di controlli non capita solo che diversi migranti si spingano in mare verso nord (e che noi li si lasci morire in mare). Succede anche che AQMI (al-Qaida nel Maghreb Islamico) riesca ad entrare in Libia senza colpo ferire. Anche perché a Gheddafi non può interessare di meno che la cosa avvenga...
Read more »

Tags: , , , , , , , , ,
Posted in In fiamme | 6 Comments »

La guerra è sempre assurda

2011-04-06
By

Grazie ai bombardamenti NATO da qualche giorno c’è un nutrito traffico navale tra Misurata e Bengasi. Ovviamente alcune navi trasportano cibo e medicinali nella città assediata e riportano a Bengasi i feriti. Altre, oltre a far tutto questo, portano anche rifornimenti militari e rinforzi. Ovviamente la NATO, applicando la 1973, le blocca e le...
Read more »

Tags: ,
Posted in In fiamme | 2 Comments »

Libia: il generale degli insorti

2011-04-06
By

Ed invece l’ha spuntata l’americano: Khalifa Belqasim Haftar (o Huftur) è il nuovo capo di stato maggiore e comandante supremo dell’esercito ribelle. Subentra al generale (in pensione) e ministro Abdul Fatah Younis. Malgrado gli USA stiano (almeno ufficialmente) riducendo il loro appoggio ai ribelli e diminuendo il numero dei loro apparecchi (ma sarà vero?)...
Read more »

Tags: , ,
Posted in In fiamme | 3 Comments »

Libia: cosa succede e cosa potrebbe succedere (militarmente parlando)

2011-04-05
By

I ribelli, lentamente e senza grande successo, hanno cominciato a costruire un vero e proprio esercito. Hanno insegnato agli studenti universitari ed ai giovani proletari a usare fucili, mitragliatrici, mortai,  cannoni senza rinculo ed ora lanciarazzi Gard e, finalmente, persino pezzi d’artiglieria. Però questo “esercito all’alba” ha diversi problemi. Manca una strategia militare, manca...
Read more »

Tags: , , ,
Posted in In fiamme | 3 Comments »

Libia: la situazione ristagna

2011-04-02
By

In Libia la situazione è di ristagno, non succede nulla di notevole, semplicemente la lista dei morti si allunga e nessuno ha un asso nella manica da giocare. Quindi di novità c’è ne sono poche, almeno sul fronte militare (le defezioni politiche sono un altro discorso, ma non riesco a capire quanto possano pesare...
Read more »

Tags: , , ,
Posted in In fiamme | 6 Comments »

Perché non credo nelle paranoie israeliane

2011-04-01
By

Debka file, un portale vicinissimo ai servizi israeliani ha pubblicato molte notizie sulla Libia. Non amo i siti di questo tipo, perché il principale compito dei servizi, di tutti i servizi segreti del mondo, non è più quello di avere accesso ad informazioni riservate dei nemici, bensì quello di condizionare l’opinione pubblica. In parole...
Read more »

Tags: , , , , , , , ,
Posted in In fiamme | 2 Comments »

Libia: i numeri di Gheddafi e degli insorti

2011-03-30
By

Questo post completa quello di ieri. Do quindi per assodati tutti i discorsi sulla mancanza di informazioni. Quello che cercherò di fare è un ragionamento di analisi su dati incompleti e scadenti (nel frattempo consiglio la lettura di Fabio Mini, uno dei migliori “cervelli” delle forze armate italiane, su Repubblica di oggi). In guerra...
Read more »

Tags: , , , ,
Posted in In fiamme, Numeri e favole | 3 Comments »

Libia: coinvolgimento americano e armi agli insorti

2011-03-30
By

Allora: 1) L’USAF ha aggiunto alcuni A-10 alla missione, è successo nel week end ma è stato comunicato solo oggi. A prima vista sembrerebbe che gli USA non volevano essere secondi nella classifica delle potenze coinvolte, dietro la Francia. Ma si veda il punto 4 prima di giungere a queste conclusioni. Gli A-10 non...
Read more »

Tags: , , , , ,
Posted in In fiamme | No Comments »

Libia: i numeri dei volenterosi

2011-03-29
By

Continuo a ripetere che in tutti i conflitti è sempre molto difficile avere delle informazioni chiare e precise. Il segreto militare sugli effettivi ed i piani operativi è un’esigenza universalmente condivisa; minimizzare le proprie perdite è la prima regola della propaganda, esagerare quelle inflitte al nemico, invece, è un fenomeno normale che comincia al...
Read more »

Tags: , , , , , , , , , , , , ,
Posted in Fuori misura, In fiamme, Numeri e favole | 2 Comments »

Libia: cosa succede (militarmente parlando)

2011-03-27
By

30 secondi di bollettino militare: A) Ad Ajdabiya non c’è stata una resa di massa, l’unico dato che emerge nel fronte lealista è che, ad est, sono relativamente a corto di uomini, anche di mercenari. Una resa di massa da parte dei reparti lealisti sarebbe stato, lo ricordavo, un segnale importantissimo. B) Dove sono...
Read more »

Tags: , ,
Posted in In fiamme | 5 Comments »

NATO bloody killers

2011-03-26
By

Perché i Serbi supportano Gheddafi? Non me lo chiedo io, ne discutono quelli del Libyan Youth Movement su Facebook. Day after Tomorrow Libya dice: perfavore, spiegateci, così proviamo a capire il vostro supporto a questo “blood thirsty, mad dog, child killer, country raper, resource plundering, corruption fostering, rot of a being” Gadafijev Haker risponde:...
Read more »

Tags: , , , , ,
Posted in In fiamme | 7 Comments »

Bric vs Chic 1-1

2011-03-25
By

A conferma di quanto andavo scrivendo ieri sul fatto che sbaglia chi definisce “occidentali” i volenterosi, giunge notizia che – ohibò – è nato un nuovo polo di potere all’ONU. Brasile-Russia-India-Cina insieme fanno una potenza non indifferente, e sono non interventisti. L’acronimo con cui sono identificati, BRIC, ricorda il nome di uno degli appetizer...
Read more »

Tags: , , , , , , ,
Posted in In fiamme | 14 Comments »

Libia: il bollettino militare

2011-03-24
By

Valerio: Cerco di dare un aggiornamento in “90 secondi” sulla situazione militare Libia. Tutta la conduzione strategica della guerra in Libia è stata, dal 17 febbraio, concentrata sul controllo delle città. Questo vale sia per i ribelli che per i lealisti. Per i lealisti questa strategia aveva un senso, anche se poi si è...
Read more »

Tags: , ,
Posted in In fiamme | 4 Comments »

Da che parte scappi? L'Unifil e l'evacuazione

2010-11-24
By

Come riferito da Al Manar, che cita Naharnet, le forze Unifil presenti nel Libano meridionale avrebbero messo a punto un piano di evacuazione dei loro eventuali feriti, in caso di guerra nell’area, verso il territorio israeliano. Il piano sarebbe stato elaborato una decina di giorni fa in una manovra congiunta con le forze armate...
Read more »

Tags: , , ,
Posted in In 30 secondi | 1 Comment »

11 settembre? Mai sentito nominare

2010-11-20
By

Come sottolinea Juan Cole in questo articolo che riporta un sondaggio reso noto dalla Reuters, il 92% delle persone che vivono nel Helmand, in Afghanistan, non hanno mai sentito parlare dell’11 settembre. Prima domanda: cosa fareste voi se per anni vi tirassero bombe addosso senza apparente motivo? Seconda domanda: riuscite a immaginare il mondo...
Read more »

Tags: , , , , ,
Posted in In 30 secondi | 2 Comments »

Siamo tutti figli di una contadina iraqena

2010-11-18
By

Se è vero che l’agricoltura e la civiltà hanno più o meno la stessa età, e se è vero, come sembra ormai certo (vedi la notizia riportata qui sotto), che i primi contadini d’Europa venivano dall’odierno Iraq (diciamo dalla mezzaluna fertile, và), allora possiamo concludere che, per sommi capi, la nostra civiltà, quale essa...
Read more »

Tags: , , ,
Posted in In 30 secondi | 4 Comments »

Ma insomma chi è stato? L'Unifil

2010-08-06
By

Nella tragicommedia dell’incidente che ha rischiato di essere il casus belli della nuova guerra Israelo-libanese irrompe l’Unifil. Ieri dava ragione a Israele, nel senso che i suoi portavoce affermavano che Israele non aveva sconfinato. Oggi invece imputa se stessa, nel senso che una fonte interna all’Unifil “spiffera” a Peacereporter che l’incidente nascerebbe a causa...
Read more »

Tags: , , ,
Posted in In 30 secondi | 8 Comments »

A brand new war

2010-07-17
By

Daniel C. Kurtzer per la Council on Foreign Relations Press ipotizza una “Terza Guerra Libanese“. Paul Rogers per l’Oxford Research Group valuta l‘impatto di un’azione militare contro l’Iran. Il primo paper è finalizzato a ricercare le strategie per scongiurare un attacco (più da parte israeliana che libanese) che viene considerato imminente. Il secondo racconta...
Read more »

Tags: , ,
Posted in In 30 secondi | 1 Comment »

La pace che non c'è mai stata

2010-07-12
By

Per DEBKAfile, Hezbollah avrebbe ri-dislocato le sue truppe in prossimità della frontiera con Israele. 20.000 sarebbero i combattenti coinvolti e, se la notizia è vera, starebbero violando la risoluzione del Consiglio di Sicurezza dell’ONU n. 1701. L’articolo del sito pro-Israele si concentra anche sugli attacchi di Hezbollah alle forze dell’UNIFIL, deplorati dal governo libanese,...
Read more »

Tags: , , , , ,
Posted in In 30 secondi | No Comments »

In fuga da chi

2010-06-18
By

Sono tanti, tantissimi quelli che in questo mondo danno i numeri su “religione e…” o “religione in…” Fra le cose più recenti c’è il rapporto del Pew Forum su “Cristianità e Islam nell’Africa Subsahariana” (qui), uno studio che intenderebbe discutere “in termini generali” sulle due religioni che hanno egemonizzato l’area nell’ultimo secolo, ma che,...
Read more »

Tags: , , , , , , , , , , ,
Posted in Numeri e favole | No Comments »

La febbre dell'oro

2010-06-15
By

Ho davvero l’impressione che l’Afghanistan non vedrà la pace non solo in questo decennio appena iniziato, ma forse nemmeno in quello successivo. La notizia è del NYT: nel sottosuolo di quell’altopiano vi sarebbero giacimenti e riserve minerarie di estremo valore (trilioni di dollari, come dire fantastigliardi di cucurbilioni!): ferro, rame, oro, ma anche metalli...
Read more »

Tags: , , ,
Posted in In 30 secondi | 5 Comments »

Nei cieli del Golfo

2010-06-12
By

Di alchimie geopolitiche in questi giorni post-flotilla se ne sono fatte molte. Turchia vs Israele, Turchia+Iran vs Israele, Turchia+Corridoioislamico vs Israele, ad esempio. A terra sembra tutto molto confuso ma se ci libriamo in volo capiamo qualcosa di più: nulla cambia a livello di accordi fra Israele e Turchia per la concessione di spazi...
Read more »

Tags: , , , , , , ,
Posted in In 30 secondi | No Comments »

Obiettivi cartonati

2010-04-26
By
Moschea di Falluja, 16 novembre 2004

Secondo Gianandrea Gaiani gli “islamici” europei sarebbero “sempre più permalosi” (fonte).
Read more »

Tags: , , , , , , ,
Posted in Mille moschee, Scomposte invettive | 5 Comments »

Le stragi di Luttwak

2010-04-16
By

Se qualcuno ha seguito il faccia a faccia fra Luttwak e Strada nella puntata di Anno Zero di ieri probabilmente avrà pensato le stesse cose che ora sto per scrivere. Al momento in cui scrivo non ci sono, ma sicuramente da domani troverete su youtube i passaggi chiave.
Read more »

Tags: , , , , , ,
Posted in Scomposte invettive | 9 Comments »

Come ti muovi Sbai

2010-02-23
By

Apcom e Adnkronos emanano un comunicato congiunto in solidarietà all’On. Souad Sbai, oggetto di inauditi attacchi su Facebook (qui e qui).
Read more »

Tags: , , , , , , , , , ,
Posted in Le destre e l'islam | 5 Comments »

RSS Islametro

ottobre: 2018
L M M G V S D
« Set    
1234567
891011121314
15161718192021
22232425262728
293031  

Archivi

 
'