Tutto in 30 secondi
[was] appunti e note sul mondo islamico contemporaneo

Nuovi scenari: Mercosur e il mondo arabo

2010-08-04
By

Non amo “Il Velino” ma devo riconoscergli che talvolta manda notizie molto importanti che pochi altri pubblicano.

Non è secondario che Mercosur, cioè l’area di libero commercio del Sudamerica, apra le proprie porte all’Egitto e che in cantiere vi siano altre aperture nei confronti di diversi paesi arabi (Giordania, Marocco, Arabia Saudita, Bahrein, Qatar, Emirati Arabi Uniti, Kuwait e Oman).

Ciò che più colpisce, almeno dal punto di vista di quanto vado dicendo in questo blog, è la completa mancanza della problematica sul cibo halal (una delle prime merci esportate tax free sarà proprio la carne).

La carne sudamericana è buona e basta, sembrano dirmi 76 milioni di egiziani.

Chissenefrega se non è certificata halal (qui e qui).

D’altronde non mi risulta che i musulmani sudamericani si siano mai posti il problema.

EST – Mercosur, via all’accordo di libero commercio con l’Egitto

Buenos Aires, 3 ago (Il Velino/Velino Latam) – Il Mercosur apre le porte all’Egitto. I quattro paesi del blocco sudamericano (Argentina, Brasile, Uruguay e Paraguay), hanno firmato ieri a San Juan (capoluogo del’omonima regione argentina) un significativo accordo di libero commercio con il paese africano. L’intesa, la seconda che il Mercosur chiude con un paese non sudamericano dopo Israele, offrirà ai paesi del Mercosur di esportare a un mercato di 76 milioni di consumatori grandi quantità di prodotti senza restrizioni doganali. Operazione che si articola in quattro segmenti: i primi ad essere liberati da oneri doganali saranno generi come carni, burro, grano, mais e olio. Entro quattro anni i dazi cadranno anche per latte e beni industriali, per gli altri prodotti occorrerà aspettare tra gli otto e i dieci anni. Il Mercosur, che celebra in questi giorni la riunione semestrale di capi di Stato e di governo, ha messo inoltre in cantiere negoziati analoghi con Giordania, Marocco, Arabia Saudita, Bahrein, Qatar, Emirati Arabi Uniti, Kuwait e Oman.

Si tratta di un amplio bacino di potenziali importatori di generi alimentari, quello stesso segmento di mercato che provoca le principali resistenze a un’intesa tra Mercosur e Unione europea: molti agricoltori del Vecchio Continente, guidati dalle sigle francesi, criticano un’apertura senza regole all’offerta dei corposi “granai” sudamericani. Ma l’accordo siglato a San Juan rappresenta un tassello importante anche per le ambizioni dello stesso Mercosur: più volte, i detrattori dell’area di libero scambio hanno usato la poca proiezione internazionale del blocco come prova della sua sostanziale inefficacia. Il risultato che la presidenza di turno argentina consegna oggi al Brasile (in carica fino a dicembre), potrebbe togliere argomenti a questa tesi.

viail VELINO – Mercosur, via all’accordo di libero commercio con l’Egitto – Agenzia Stampa Quotidiana Nazionale.

Tags: , , , , , , , , , ,

2 Responses to Nuovi scenari: Mercosur e il mondo arabo

  1. […] This post was mentioned on Twitter by Lorenzo, Lorenzo. Lorenzo said: Nuovi scenari: Mercosur e il mondo arabo: http://wp.me/pFjlq-NZ […]

  2. […] Nuovi scenari: Mercosur e il mondo arabo […]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

agosto: 2010
L M M G V S D
« Lug   Set »
 1
2345678
9101112131415
16171819202122
23242526272829
3031  

Archivi

 
'