Tutto in 30 secondi
[was] appunti e note sul mondo islamico contemporaneo

Lasciare Israele

2011-07-06
By

C’è questo interessante articolo (Joseph Chamie, Barry Mirkin) su Foreign Policy intitolato più o meno “Il milione di Israeliani in meno“.

Brutalmente: riguarda la fuga da Israele di un blocco sociale giovane, colto e secolarizzato.

Il 10% della popolazione.

E’ gente per cui, evidentemente, il sionismo è secondario.

La cosa fa il paio con il fenomeno di quegli ebrei americani laici che abbandonano le organizzazioni sioniste.

I commenti vengono da sé, le domande che mi faccio sono:

  1. Chi può biasimare queste persone?
  2. Che fine farà Israele se, in percentuali sempre più allarmanti, si radicalizza a destra?

 

Tags: , ,

2 Responses to Lasciare Israele

  1. champlooman on 2011-07-06 at 13:57

    è molto interessante, ma ci sono fenomeni inversi allo stesso tempo che preoccupano maggiormente. come la radicalizzazione del processo politico con l’incidenza di ultra ortodossi (menzionati nell’articolo) ma anche dei russi ebrei, notoriamente di destra (http://www.haaretz.com/print-edition/news/study-russian-speaking-immigrants-moving-further-right-on-israeli-political-spectrum-1.371636?localLinksEnabled=false). Anche fenomeni di questo tipo: http://www.theinvestigativefund.org/investigations/international/1517/operation_birthright/, di dottrinamento degli ebrei o semiebrei…

  2. Lorenzo Declich on 2011-07-06 at 14:42

    Sì è l’altra inquietante faccia dell’inquietantissima medaglia.

    Con andamenti demografici e socio-culturali di questo genere Israele andrà a schiantarsi contro un muro.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

luglio: 2011
L M M G V S D
« Giu   Ago »
 123
45678910
11121314151617
18192021222324
25262728293031

Archivi

 
'