Tutto in 30 secondi
[was] appunti e note sul mondo islamico contemporaneo

E ora fermi tutti

2011-10-18
By

Di Pietro ha proposto una sorta di Legge Reale Bis.

Maroni è d’accordo.

Alemanno finalmente riesce a far passare l’idea che al centro di Roma non si debba manifestare.

Negano la piazza alla Fiom.

Il tutto a fronte di una violenza sovrarappresentata: da una parte esteti della devastazione, dall’altra pauristi di professione.

1 milione di danni contro i 4 miliardi dell’Inghilterra.

Qualche centinaio di feriti contro decine e decine di morti al giorno in altri paesi.

E la rete improvvisamente si popola di persone che “vogliono fare giustizia” e pubblicano fotografie che servirebbero ad aiutare le forze dell’ordine a trovare “i colpevoli”.

In nome di un’idea davvero meschina della nonviolenza.

Questo è uno spettacolo orrendo.

E non trovo un senso nel mettermi a scrivere in italiano di qualcosa che si trova altrove nel momento in cui scopro un’Italia profondamente fascista.

 

 

8 Responses to E ora fermi tutti

  1. manuela on 2011-10-18 at 11:56

    Ciao Lorenzo,
    prendo atto del tuo sciopero e capisco a pieno le tue motivazioni, ma ammeto che mi manca la tua informazione quotidiana, proprio oggi che è stato liberato shalit…
    resistere resistere resistere!

  2. letturearabe on 2011-10-18 at 12:17

    fascista è la parola giusta

  3. Mauricius Tarvisii on 2011-10-18 at 13:27

    Legge Reale… le leggi ci sono, basta farle rispettare!
    Ormai siamo giunti al delirio legislativo: non siamo in grado di far rispettare le regole che abbiamo e quindi rispondiamo a colpi di nuove GRIDA, tragicomiche, inutili e oppressive.

    Per il resto quoto Manuela

  4. falecius on 2011-10-18 at 17:27

    Quoto Mauricius. Si tratta di grida (a proposito, il plurale non sarebbe “gride”? Una grida, due gride. Diversamente da “un grido”, “due grida” – ma anche “gridi”, in contesto numerativo, credo sia corretto – ; l’italiano è una lingua VERAMENTE difficile) in tutti i sensi.

    • Mauricius Tarvisii on 2011-10-18 at 22:57

      Sì, il plurale è “gride”, e mi scuso per il refuso. Lectio facilior, direbbe un filologo. ;)
      Grida – gride
      Grido – gridi (se hanno un senso) e grida (se si intendono come semplice confusione).

  5. Melone on 2011-10-18 at 18:42

    D’accordo su tutta la linea.

  6. darmius on 2011-10-20 at 10:10

    dillo che non aspettavi altro per prenderti un giorno di riposo ;)
    D

    • Lorenzo Declich on 2011-10-20 at 10:50

      mannaggia a te, dilla tutta allora. dillo che lo sai che sono un ossessivo compulsivo autolesionista.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

*

ottobre: 2011
L M M G V S D
« Set   Nov »
 12
3456789
10111213141516
17181920212223
24252627282930
31  

Archivi

 
'