Tutto in 30 secondi
[was] appunti e note sul mondo islamico contemporaneo

Povero Yemen

2010-10-29
By

In questo post il caro Melone ci spiegava un articolo di Robert Pape secondo cui “la causa diretta degli attacchi suicidi è l’occupazione militare da parte di forze straniere” e che la religione “c’entra, ma solo indirettamente”.

In questo post, invece, segnalavo uno studio di Chatam House sul fatto che le attività anti-terrorismo in Yemen e Somalia possono alimentare il terrorismo.

Oggi vi segnalo invece questo articolo apparso su NENA News secondo cui il motivo principale di instabilità in Yemen è la scarsità di acqua e di terra.

La povertà, insomma: muore più gente, molta più gente nella lotta per accaparrarsi risorse idriche e terra che per qualsiasi altro motivo.

Niente di più ovvio, direte.

Compito: fate 2+2, aggiungendo anche quegli spiccioli che qualche governo compassionevole (ma non il nostro) – leggi Friends of Yemen e l’EU – stanno dando al corrotto e dispotico presidente yemenita, Ali Abdullah Saleh, per continuare a comandare.

E poi inveite quanto volete, tanto non vi ascolterà nessuno.

Tags: , , , , ,

4 Responses to Povero Yemen

  1. darmius on 2010-10-31 at 18:53

    un paio di precisazioni:
    – Come sottoline l’articolo di NENA, non è la terra che manca (lo Yemen è pieno di terra), ma un sistema stabile di distribuzione della terra. E della terra irrigua, in particolare. Proprio perché in realtà quello che manca è l’acqua.
    – L’acqua scarseggia sia perché negli ultimi anni la popolazione è cresciuta di parecchio, sia perché una larga parte delle terre irrigue (non saprei citare dati certi) sarebbe stata convertita a qat, pianta che richiede molta più acqua che il grano o le patate, e che però rende di più.
    D

  2. […] lo Yemen muore di fame (vedi anche qui), e nessuno se ne occupa […]

  3. darmius on 2010-11-05 at 14:44

    Sulla coltivazione del qat ho trovato questo. è un po’ datato, ma molto accurato etutt’altro che scontato.

    http://ag.arizona.edu/~lmilich/yemen.html

    D

  4. […] dire quel gruppo di paesi donatori che si sono messi insieme l’altr’anno per aiutare il povero Yemen, dovrà dare supporto economico, training e progetti allo Yemen in un modoche tenda a sviluppare le […]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

ottobre: 2010
L M M G V S D
« Set   Nov »
 123
45678910
11121314151617
18192021222324
25262728293031

Archivi

 
'