Tutto in 30 secondi
[was] appunti e note sul mondo islamico contemporaneo

Algeria: suicidi

2011-01-15
By

Questa sera è morto nell’ospedale di Annaba Mohsen Boutarfif, 26 anni, residente a Boukhadra, 35 km a nord di Tebessa, Algeria orientale, a causa delle ustioni che si era provocato dandosi fuoco al di fuori della sede dell’Assemblea Popolare Comunale (APC) di Tebessa.

Disoccupato, si era visto rifiutare un posto di lavoro (fonte).

E’ la prima vittima suicida in Algeria dall’inizio della crisi ma non è l’unica persona ad aver tentato il suicidio negli ultimi tre giorni nel paese.

Ieri, venerdì, intorno alle 21.00 un giovane di 26 anni, H.S. si era dato fuoco in una via centrale della città di Jejel, città costiera a nord di Constantine, e ora è nell’ospedale della città con ustioni di terzo grado su tutto il corpo (fonte).

Solo oggi si viene a sapere che lo scorso 12 gennaio un agente di sicurezza 41enne di nome Aouichia Mohamed, padre di 6 figli, aveva tentato di suicidarsi col fuoco a Bordj Menaïel, 35 km a est di Boumerdes. Il fatto è avvenuto all’uscita dell’ufficio statale preposto all’assegnazione degli alloggi popolari. L’uomo si era visto rifiutare la richiesta “per motivi arbitrari”. Anche lui è in fin di vita.  (fonte).

Questi eventi, viste le similitudini con quelli tunisini, potrebbero essere spia di un’escalation nella protesta (sebbene in termini generali l’Algeria il numero di suicidi sia decisamente allarmante).

Probabilmente il regime algerino non è riuscito ad arginare il malessere della popolazione con le misure prese dopo la rivolta degli ultimi giorni (quiqui).

L’Algeria ha un apparato di sicurezza e repressione di gran lunga più raffinato, efficiente e meglio addestrato della Tunisia.

La situazione è molto dura e complicata.

Oggi Djamel Benabdeslam, capo di el-Islah, il Movimento di Riforma Nazionale (حركة الإصلاح الوطني) di ispirazione islamica (5% alle ultime elezioni presidenziali), ha chiesto l’istaurazione di un governo di unità nazionale, lo scioglimento della Assemblea Popolare Nazionale, elezioni anticipate e un referendum per la revisione della Costituzione.

Riporto in chiusura il bulgaro risultato delle ultime elezioni presidenziali (2004, da wikipedia):

Abdelaziz Bouteflika (sans parti) 85.0% (8,651,723 voix)
Ali Benflis (Front de libération nationale) 6.4% (653,951)
Abdallah Djaballah (Mouvement pour la réforme nationale) 5.0% (511,526)
Saïd Saadi (Rassemblement pour la culture et la démocratie) 1.9% (197,111)
Louisa Hanoune (Parti des travailleurs) 1.0% (101,630)
Ali Fawzi Rebaine (Ahd 54) 0.6% (63,761)
Total 10,179,702

Tags: , , , , , ,

One Response to Algeria: suicidi

  1. […] Algeria: suicidi […]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

gennaio: 2011
L M M G V S D
« Dic   Feb »
 12
3456789
10111213141516
17181920212223
24252627282930
31  

Archivi

 
'