Tutto in 30 secondi
[was] appunti e note sul mondo islamico contemporaneo

Algeria: il giorno della manifestazione (2)

2011-02-12
By

Ho predisposto sulla colonna destra del blog un feed sugli eventi di oggi.

Algeri è blindata. La notizia è confermata.

I manifestanti si stanno compattando a piazza 1° maggio, nel centro di Algeri.

La manifestazione non è autorizzata, i poliziotti cercano di evitare l’assembramento, in Algeria vice lo stato di emergenza dal 9 febbraio 1992.

Qui un primo video.

Le “dirette” sono qui e qui (quest’ultimo link per ora non funziona).

Un’altra diretta qui.

In giro ci sono diversi “pro-bouteflika” che provocano.

La polizia arresta e rilascia.

Qui il video che riporta la riunione delle opposizioni in cui si è decisa la manifestazione.

Ecco un elenco di post sull’argomento specifico:

  1. Algeri, città blindata
  2. L’Algeria ribolle in attesa del 12 febbraio
  3. Un responsabilità storica
  4. Algeria: Bouteflika dichiara, l’opposizione monta
  5. Algeria: segnali e scricchiolii
  6. Algeria: verso il 12 febbraio
  7. Algeria: 6 e 12 febbraio
  8. Effetto domino
  9. L’età della politica
  10. Algeria: oggi arrivano i padroni italiani
  11. Algeria: il giorno della manifestazione
  12. Operation: Algeria
  13. Algeria: il suicidio collettivo
  14. Algeria: tentativo di suicidio collettivo
  15. La Tunisia e l’effetto domino
  16. Algeria: suicidi
  17. L’ANS(i)A di cui non si sente il bisogno
  18. Le cronache della vergogna
  19. Algeria: la geografia della rivolta
  20. Algeria: la rivolta dello zucchero
  21. Wikileaks “arabo”: Algeri (da al-Akhbar)

———————————————-

——————–

Anomymous ci mette la firma:

11h25. Le site internet de la présidence de la République est inaccessible. Les Anonymous ont promis de s’attaquer à des sites des institutions algériennes en soutien aux manifestants.

——————-

——————

Twitter sputa notizie #12feb

——————

Uninstalling dictator in progress – ALGERIA █░░░░░░░░░░░░░░░░░░░░░

——————–

Secondo il ministero dell’interno intorno alle 12 c’erano 250 manifestanti.

———————

———————-

Ecco il riassunto della giornata secondo DNA:

Il punto della situazione alle 17.30:

* Fra 2.000 e 5.000 persone hanno manifestato sabato 12 febbraio ad Algeri in seguito all’appello del Coordinamento nazionale per il cambiamento e la democrazia (CNCD, il cartello di partiti dell’opposizione, formatosi di recente)

* Il governo ha dispiegato un impressionante dispositivo di sicurezza per impedire lo svolgimento della manifestazione

* Gli assembramenti dello stesso genere che hanno avuto luogo à Orano, Costantina, Annaba, Tizi Ouzou e Bejaia sono stati impediti allo stesso modo.

* Le forze di sicurezza hanno compiuto numerosi interrogatori. Deputati, avvocati, sindacalisti, semplici cittadini e anche donne sono stati brutalmente arrestati.

* Diverse manifestazioni si sono tenute sabato in Francia per sostenere la “marcia per la democrazia” organizzata in Algeria e per festeggiare la caduta di Hosni Moubarak

* Il Coordinamento terrà una riunione domenica 13 fennraio per decidere sulle nuove iniziative.

Tags: , ,

0 Responses to Algeria: il giorno della manifestazione (2)

  1. letturearabe on 2011-02-13 at 11:39

    il problema mi pare sia che la piattaforma non è condivisa e risente ancora dell’opposizione berberi/arabi francofoni/arabofoni; e sino a che non risolveranno questa questione, superandola, non credo che si possa fare granché; del resto pare che coloro che “guardavano” la manifestazione fossero molti di più di quelli che vi partecipavano…

  2. […] di unirsi (con risultati incerti) e fare “massa critica” indicendo manifestazioni (vedi Algeria: il giorno della manifestazione (2) e Algeria: il giorno della manifestazione (1)) che sono represse scientificamente e […]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

febbraio: 2011
L M M G V S D
« Gen   Mar »
 123456
78910111213
14151617181920
21222324252627
28  

Archivi

 
'